Gli operai della "Valente sicurezza" hanno scioperato oggi, 13 febbraio, con tanto di presidio al di fuori dei cancelli dello stabilimento di Beinasco, per protestare contro la decisione di spostare la produzione in Francia. Una strada che, se concretizzata, porterebbe i circa 20 lavoratori a rimanere senza occupazione. Così c'è stato il presidio per alzare l'attenzione sul tema. Al momento non sarebbe nemmeno partita una vertenza sindacale sul tema. Nel frattempo, il Comune ha organizzato un incontro sia con i lavoratori che con la proprietaà, per analizzare meglio la situazione creatasi. L'obiettivo è scongiurare l'ennesima emorragia di lavoratori in zona sud.

Galleria fotografica

Articoli correlati