BEINASCO - Uccide la madre e poi si spara con la stessa pistola

| Ezio Panataro, ex capogruppo delle Gev di Beinasco, aveva scoperto di avere un tumore che non gli lasciava speranze. Per non abbandonare la madre Ernestina Malandrini l'ha uccisa nel suo appartamento di Rivoli

+ Miei preferiti
BEINASCO  - Uccide la madre e poi si spara con la stessa pistola

Ancora un omicidio-suicidio nel Torinese, a Rivoli, dove Ezio Panataro, pensionato di 77 anni, ha sparato alla madre di 101 anni e poi si è tolto la vita con la stessa pistola. Ezio Panataro aveva fatto parte per oltre 20 anni delle guardie ecologiche volontarie di Beinasco e, grazie al suo impegno e alla sua precisione nel lavoro, era riuscito a diventare anche capogruppo. Da qualche tempo aveva scoperto di essere stato colpito da un tumore al pancreas con gravi complicazioni epatiche e non riusciva a concepire l'idea di abbandonare l'amata madre, Ernestina Malandrini, con la quale era tornato a vivere 30 anni, dopo il divorzio.

Domenica mattina, 11 marzo, ha deciso di farla finita, ma come sempre ha programmato tutto nei minimi dettagli. Sul tavolo di casa ha lasciato le carte di identità e le indicazioni per il testamento e per il funerale. Appeso alla porta d'ingresso ha invece appeso un biglietto col quale chiedeva di avvertire i famigliari, indicando anche un numero di cellulare. Infine ai parenti ha scritto una lettera spiegando le motivazioni del suo gesto: «Non riesco a immaginare il mio eventuale prossimo futuro in ospedale senza la speranza di guarigione. Conscio della gravità del peccato che commetto nei confronti di mia madre, che mi ha dato la vita, devo prendere questa drastica decisione. Non posso chiedere il vostro perdono, ma almeno un po' di comprensione».

Subito si è sdraiato sul letto accanto alla madre e si è ucciso con la sua pistola, una Beretta calibro 9 regolarmente denunciata e acquistata 20 anni fa.

La notizia ha lasciato increduli i tanti beinaschesi che lo conoscevano: «Era stato uno dei primi a effettuare i corsi e credeva moltissimo nella causa ambientalista. Era un amico, anche se di poche parole, schivo e riservato. Non tollerava gli abbandoni di rifiuti ed era rigoroso nell'applicazione delle normative. Aveva lasciato il gruppo da parecchi anni per poter assistere la madre e per lei aveva già dovuto abbandonare i viaggi in Africa, una delle sue grandi passioni. Per noi era un modello di ispirazione, la notizia ci ha sconvolto, ma le ragioni di questi gesti si nascondono nelle pieghe degli ambienti famigliari in cui non si può entrare».

 

Galleria fotografica
BEINASCO  - Uccide la madre e poi si spara con la stessa pistola - immagine 1
BEINASCO  - Uccide la madre e poi si spara con la stessa pistola - immagine 2
BEINASCO  - Uccide la madre e poi si spara con la stessa pistola - immagine 3
BEINASCO  - Uccide la madre e poi si spara con la stessa pistola - immagine 4
Cronaca
NICHELINO - Stop all'alta velocità in via Stupinigi: il Comune restringe la carreggiata
NICHELINO - Stop all
Troppi rischi nel tratto tra via I Maggio e via Giordano. L'assessore De Ruosi: "In questo modo abbiamo aumentato anche i parcheggi a lato. Ora sono il doppio rispetto a prima"
TRASPORTI - Dal 3 giugno potenziate le tratte ferroviarie metropolitane, ma la Sfm1 deve attendere il 14
TRASPORTI - Dal 3 giugno potenziate le tratte ferroviarie metropolitane, ma la Sfm1 deve attendere il 14
Sulla sfm2 vengono aggiunti il sabato feriale i treni 4200 Pinerolo 5.17 – Chivasso 6.31 e 4529 Chivasso 5.15-Pinerolo 6.41. Ulteriori incrementi previsti nella fase successiva.
CARMAGNOLA - Uno sguardo di troppo e scoppia la rissa tra dieci ragazzi: arrivano i carabinieri
CARMAGNOLA - Uno sguardo di troppo e scoppia la rissa tra dieci ragazzi: arrivano i carabinieri
Ieri sera in piazza IV Martiri le pattuglie sono dovute intervenire per un parapiglia scoppiato tra due opposte fazioni che si sono attaccate dopo aver bevuto un po' troppo. Nel trambusto una ragazza ha anche perso la borsetta
RIVALTA - Riaprono le piastre sportive pubbliche con l'aiuto delle associazioni
RIVALTA - Riaprono le piastre sportive pubbliche con l
La decisione del Comune per consentire ai ragazzi di ricominciare a fare sport negli impianti pubblici in va Trento e via Balegno. La sperimentazione durerà per tutto il mese di giugno.
NICHELINO - Corvi attaccano i passanti in piazza Dalla Chiesa: difendevano un pulcino caduto dal nido
NICHELINO - Corvi attaccano i passanti in piazza Dalla Chiesa: difendevano un pulcino caduto dal nido
Attimi di tensione giovedì pomeriggio nella piazza sede del mercato del sabato. Tre volatili hanno aggredito chi si trovava vicino alla casetta dell'acqua perché un pulcino rischiava di essere schiacciato.
BEINASCO - Ritorna il servizio di guardia medica nei fine settimana
BEINASCO - Ritorna il servizio di guardia medica nei fine settimana
si trova presso la sede di via Orbassano 2 nelle giornate di sabato e domenica, festivi e prefestivi dalle ore 8 alle ore 20. Per raggiungere il medico per urgenze cliniche, i cittadini non dovranno quindi più recarsi fino ad Orbassano
CARMAGNOLA - Raggiravano il Comune per chiedere più borse spesa: indicavano cognomi diversi
CARMAGNOLA - Raggiravano il Comune per chiedere più borse spesa: indicavano cognomi diversi
I controlli dell'amministrazione comunale durante la distribuzione dei pacchi spesa ha fatto venire fuori diversi "Furbetti" che un giorno indicavano il cognome del marito e l'indomani quello della moglie per avere il doppio del previsto
NICHELINO - Per la giornata dell'ambiente, maxi raccolta di mascherine e guanti abbandonati
NICHELINO - Per la giornata dell
Un modo per prendersi cura della città, del luogo in cui si vive. "Sarà un momento per attivarci concretamente per la salvaguardia dell’ambiente", spiegano dal Comune. All'iniziativa può partecipare chiunque
LAVORO - Cgil di Moncalieri: '50 mila lavoratori in attesa della cassa integrazione e buste paga da 60 euro'
LAVORO - Cgil di Moncalieri:
Nella zona Sud della provincia - spiega un rapporto del sindacato -, il settore terziario e del commercio hanno sofferto maggiormente il mancato pagamento dell'anticipo degli ammortizzatori
MONCALIERI - Il cuore del Rotary dona macchinari al Santa Croce per 90 mila euro
MONCALIERI - Il cuore del Rotary dona macchinari al Santa Croce per 90 mila euro
Una solidarietà che si è rivelata anche nella trasformazione di produzione di aziende come quella della Witt Italia, specializzata in cosmetica che ha attivato una linea di produzione di gel igienizzante da donare alle strutture sanitarie.
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore