Allerta per una nuova possibile truffa domiciliare. A Bruino questa mattina si sono susseguite segnalazioni di un signore che si è presentato come tecnico dell'acquedotto, informando di un danno inquinante ad Orbassano che rischia di compromettere la salute. Con molta insistenza ha cercato di farsi aprire per controllare lo stato dell'acqua dai rubinetti di casa. Nessuno, secondo le prime ricostruzioni, avrebbe aperto la porta di casa propria anche perché non risultano danni ad Orbassano di quel tipo. L'attenzione si è ramificata anche sui social, dove è stato detto di prestare la massima attenzione a chi si apre. Quasi certamente si è infatti trattato di un tentativo di raggiro per entrare nelle case e cercare di portare via soldi e gioielli. 

Galleria fotografica

Articoli correlati