Un gesto inqualificabile, ignobile, sventato solo dalla prontezza degli operatori della raccolta rifiuti. Tre cuccioli di cagnolino, partoriti da pochi minuti sono stati gettati questa mattina, 2 settembre, in un cassonetto della raccolta differenziata da madre e figlio (rispettivamente 83 e 51 anni), abitanti in via Delle Betulle. Ad accorgersi dei guaiti disperati delle bestiole sono stati i dipendenti della raccolta rifiuti, che li hanno cercati seguendo i lamenti. Erano in un sacchetto, come spazzatura qualsiasi. Gli agenti della polizia locale, avvertiti dagli operatori, hanno denunciato gli autori del fatto. Uno dei cagnolini sta molto male, mentre gli altri due non preoccupano.   

Galleria fotografica

Articoli correlati