Pensava di farla franca, abbandonando sacchi di spazzatura contenenti resti di uno sgombero di una cantina in una zona isolata. Un posto però protetta dai guardiaparco, trattandosi dell'oasi ambientale vicino al Po morto, a Carignano. L'uomo, di Trofarello, ha alzato una sbarra destinata al passaggio pedonale e si è addentrato con la sua macchina. Solo che nell'uscire non l'ha abbassata, attirando i sospetti delle guardie ambientali che stavano pattugliando la zona. Una volta scoperto lo scarico di rifiuti, sono riusciti a risalire all'autore che è stato prontamente bloccato e multato di circa 600 euro. Non solo, ma ha dovuto anche raccogliere tutti i suoi rifiuti e portarli via. Sperando che non ci abbia riprovato in un altra zona non consentita.

Galleria fotografica

Articoli correlati