Criticità strutturali, pavimeto disconnesso e parzialmente ceduto accanto ad un pilastro, tanto da provocare crepe alla muratura esterna. Il refettorio della scuola primaria del Terzo istituto comprensivo di Carmagnola è messo male da tempo, cosa che aveva scatenato anche alcune proteste da parte dei genitori. Il Comune ha avviato le ispezioni e controlli del caso, attestando le varie e urgenti problematiche da risolvere. Il pavimento non risulta sicuro anche, probabilmente, per la mancanza di un cordolo strutturale. Senza contare i serramenti, più che obsoleti. Il Comune ha perciò approvato un progetto esevutivo di riqualificazione dei locali, nonchè di ampliamento, per un costo di 250 mila euro. 

Galleria fotografica

Articoli correlati