Cassa integrazione fino a fine dell'estate e poi quello che accadrà è ancora tutto da scrivere. E' questa l'ipotesi principale che pense sulla testa dei 20 lavoratori Bisconova di Carmagnola. L'azienda dolciaria che stava programmando uno spostamento nel sito produttivo di Roma e che la scorsa settimana è stata colpita da un incendio tale da mettere fuori uso il forno principale per l'attività. Per ora non ci sono certezze, ma il rogo ha sicuramente complicato l'idea alternativa di permanenza sul territorio carmagnolese della produzione. In questi giorni ci saranno incontri per capire gli scenari futuri: i lavoratori non possono fare altro che aspettare.

Galleria fotografica

Articoli correlati