CARMAGNOLA - Polemica "Bella Ciao", l'opposizione chiede di invitare di nuovo i CoroMoro

| Paolo Sibona, consigliere di "Carmagnola Insieme": «Chiediamo che il Sindaco provveda ad un gesto riparatore in sede ufficiale, con un invito al "Coro Moro" a ritornare al più presto ad esibirsi nella nostra città»

+ Miei preferiti
CARMAGNOLA - Polemica "Bella Ciao", lopposizione chiede di invitare di nuovo i CoroMoro


A Carmagnola non si placano le polemiche per la cancellazione del concerto del Coro Moro nella giornata conclusiva della Fiera nazionale del Peperone. Il gruppo consiliare di opposizione di Carmagnola Insieme (centrosinistra) ha chiesto al sindaco Ivana Gaveglio (centrodestra) di invitare la band a esibirsi in città. Stando alle dichiarazioni dei componenti del Coro il concerto sarebbe stato annullato dopo il rifiuto di eliminare dalla scaletta la canzone «Bella Ciao». Secondo l'amministrazione, invece, sarebbe stata una scelta dettata da questioni organizzative.

Paolo Sibona e gli altri consiglieri porteranno la questione in Consiglio Comunale: «Il danno d'immagine provocato alla Città di Carmagnola, con la nota decisione di disdire il concerto di chiusura, sta dilagando su tutti i mezzi d'informazione, in tutta la nazione – affermano -. Le futili giustificazioni addotte non risultano credibili, in quanto l'ostilitá preconcetta all'esecuzione di "Bella Ciao"  era già emersa con chiarezza nei giorni precedenti.
Si é trattato di una decisione politica, che ha coinvolto vari esponenti del centrodestra e non il solo vicesindaco, come adesso si cerca ipocritamente di sostenere».

La minoranza pretende un gesto ufficiale: «Purtroppo questa mossa improvvida e ingiustificata non ricade solo sui diretti responsabili, ma mette in cattiva luce  l'intera comunità cittadina. Per questo motivo la riparazione al danno prodotto non può derivare solo dal legittimo dissenso già espresso da varie organizzazioni sociali, culturali, civili e dai molti cittadini democratici che hanno già disapprovato l'accaduto.Chiediamo che il Sindaco provveda ad un gesto riparatore in sede ufficiale, con un invito al "Coro Moro" a ritornare al più presto ad esibirsi nella nostra città»

A Carmagnola non si placano le polemiche per la cancellazione del concerto del Coro Moro nella giornata conclusiva della Fiera nazionale del Peperone. Il gruppo consiliare di opposizione di Carmagnola Insieme (centrosinistra) ha chiesto al sindaco Ivana Gaveglio (centrodestra) di invitare la band a esibirsi in città. Stando alle dichiarazioni dei componenti del Coro il concerto sarebbe stato annullato dopo il rifiuto di eliminare dalla scaletta la canzone «Bella Ciao». Secondo l'amministrazione, invece, sarebbe stata una scelta dettata da questioni organizzative.

Paolo Sibona e gli altri consiglieri porteranno la questione in Consiglio Comunale: «Il danno d'immagine provocato alla Città di Carmagnola, con la nota decisione di disdire il concerto di chiusura, sta dilagando su tutti i mezzi d'informazione, in tutta la nazione – affermano -. Le futili giustificazioni addotte non risultano credibili, in quanto l'ostilitá preconcetta all'esecuzione di "Bella Ciao"  era già emersa con chiarezza nei giorni precedenti.
Si é trattato di una decisione politica, che ha coinvolto vari esponenti del centrodestra e non il solo vicesindaco, come adesso si cerca ipocritamente di sostenere».


La minoranza pretende un gesto ufficiale: «Purtroppo questa mossa improvvida e ingiustificata non ricade solo sui diretti responsabili, ma mette in cattiva luce  l'intera comunità cittadina. Per questo motivo la riparazione al danno prodotto non può derivare solo dal legittimo dissenso già espresso da varie organizzazioni sociali, culturali, civili e dai molti cittadini democratici che hanno già disapprovato l'accaduto.Chiediamo che il Sindaco provveda ad un gesto riparatore in sede ufficiale, con un invito al "Coro Moro" a ritornare al più presto ad esibirsi nella nostra città»

Cronaca
TROFARELLO - Ponte di Valle Sauglio rischia il crollo: chiuso al traffico
TROFARELLO - Ponte di Valle Sauglio rischia il crollo: chiuso al traffico
Con un'ordinanza pubblicata ieri sera, il sindaco Visca ha interdetto l'accesso da via Umberto I su via XXV Aprile, dove c'è il ponte sul rio Sauglio. I muri di contenimento su cui sono stati fatti gli allargamenti passati stanno cedendo
PIOSSASCO - Via libera all'autovelox sulla strada provinciale 6
PIOSSASCO - Via libera all
Città Metropolitana ha dato il suo benestare all'installazione di due occhi elettronici, uno per senso di marcia, nel tratto dove lo scorso luglio era morto un motociclista. I soldi delle multe serviranno per lavori di messa in sicurezza
NICHELINO - Tre truffatori sinti denunciati dalla polizia
NICHELINO - Tre truffatori sinti denunciati dalla polizia
La banda era formata da uomini che alla sera rientravano a Nichelino dopo aver colpito a Torino, specialmente nel quartiere di Mirafiori. I poliziotti li hanno seguiti e bloccati poco dopo aver raggirato dei pensionati
BEINASCO - Allarme alla scuola Gobetti per un guasto idrico, intervenuti i pompieri
BEINASCO - Allarme alla scuola Gobetti per un guasto idrico, intervenuti i pompieri
Vigili del fuoco e polizia municipale sono dovuti correre la scorsa notte per un guasto ad un rubinetto nella secondaria, che fortunatamente non ha pregiudicato l'apertura dei cancelli questa mattin.a
NICHELINO - Ancora guasti agli autobus: principio di incendio sul 35
NICHELINO - Ancora guasti agli autobus: principio di incendio sul 35
Nel pomeriggio di oggi, in via Amendola, il mezzo ha cominciato a fumare dal vano motore prima che l'intervento dell'autista con l'estintore evitasse il peggio. Il veicolo è stato poi messo in sicurezza dai vigili del fuoco
TROFARELLO - Visite sportive in nero: la finanza denuncia due medici
TROFARELLO - Visite sportive in nero: la finanza denuncia due medici
Uno dei medici nei guai dovrà spiegare ai magistrati l'utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti che venivano emesse da uno studio medico di Trofarello
ORBASSANO - Pedone investito sulla circonvallazione esterna: trasportato al San Luigi
ORBASSANO - Pedone investito sulla circonvallazione esterna: trasportato al San Luigi
L'auto, una Peugeot 308, stava svoltando su strada Stupinigi quando ha colpito il passante che stava tornando dal vicino supermercato. L'uomo è stato portato al San Luigi e allo stato attuale le sue condizioni non sembrano preoccupare.
RIVALTA - Oltre 370 firme per mettere in sicurezza l'incrocio vicino al bicigrill
RIVALTA - Oltre 370 firme per mettere in sicurezza l
L'iniziativa spontanea è nata dopo i fatti di poche settimane fa, quando un'auto era piombata nel parco rischiando di travolgere le famiglie che stavano passando la domenica. Il veicolo si ferà a pochi metri dal punto di ristoro
CANDIOLO - Via al maxi piano di asfaltature sulle strade comunali
CANDIOLO - Via al maxi piano di asfaltature sulle strade comunali
In seguito a sopralluoghi effettuati negli ultimi mesi, alle segnalazioni dirette da parte dei cittadini e ad indagini fatte dal servizio tecnico sono state censite tutte le strade del territorio, definendone lo stato.
NICHELINO - La falsa maga ruba gioielli inventandosi un rito anti malocchio
NICHELINO - La falsa maga ruba gioielli inventandosi un rito anti malocchio
Nuova frontiera delle truffe in appartamento: una 60 enne ha aperto ad una donna vestita come una cartomante vecchia maniera che l'ha convinta esserci una maledizione attorno a casa sua. Le ha poi rubato i gioielli ed è fuggita
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore