Nove persone sono finite nei guai (due arrestati e sette denunciati), perchè accusate di aver organizzato ed effettuato una serie di furti in appartamento e villette tra Carmagnola e il cuneese. I carabinieri di Alba li hanno bloccati nei giorni scorsi: l'accusa è di aver spolpato decine di alloggi, almeno una quarantina. Addirittura, in un'occasione, si sono portati via perfino i gradini di marmo di una scala privata. Rubavano praticamente di tutti, spesso forzando abilmente la serratura della porta d'ingresso delle abitazioni. Le indagini sono partite qualche settimana fa: i militari sono arrivati alla banda (formata da albanesi e uomini dell'est), dopo una serie di incastri in base ai movimenti dei sospetti.   

Galleria fotografica

Articoli correlati