Gruppetti di ragazzi sulle panchine dei parchi, passeggiate inutili, persone troppo vicine su sedie allìaperto fuori dai bar. Almeno quest'ultima scena da oggi non si vedrà più, visto che le nuove misure di inasprimento del decreto del Governo che limita gli spostamenti, prevede la chiusura di tutti i bar e ristoranti. Ma sono ancora tante, troppe le persone che non seguono la richiesta di stare a casa. E non perchè siano obbligati per lavoro o urgenze irrinunciabili. Ma perchè vano a passeggio, affollano parchi e piste ciclabili. Come se fossero in vacanza. Decine sono state le segnalazioni da parte di normali cittadini che puntavano il dito contro questi assembramenti usando soprattutto i canali social. A Nichelino come a Rivalta, Orbassano e Moncalieri, soprattutto i parchi sono stati presi d'assalto. E sono in molti, che responsabilmente stanno rimanendo in casa, a chiederne la chiusura.  

Galleria fotografica

Articoli correlati