Sono scesi dai sei a tre i casi di positività al Coronavirus in Piemonte. Lo ha fatto sapere il presidente della Regione, Alberto Cirio. I successivi controlli sui pazienti cinesi atterrati a Caselle lo scorso 19 febbraio e residenti in provincia di Cuneo hanno portato ad accertare la negatività.
 
Intanto per la settimana dal 24 febbraio al primo marzo la diocesi di Torino ha fatto sapere di aver sospeso in via precauzionale le attività pastorali nelle chiese parrocchiali che prevedano la presenza di gruppi di persone. Sono escluse dalla sospensione le Messe. Sono anche sospese tutte le attività pubbliche a livello di uffici di curia e a livello di diocesi. 
 
Verrà richiesto ai fedeli di ricevere la comunione in mano (e non direttamente in bocca), di astenersi dal segno della pace durante le funzioni e di non usare l'acquasantiera. Per quanto riguarda il rito delle Ceneri di mercoledì 26 febbraio i sacerdoti sono stati invitati ad imporre le ceneri direttamente sul capo dei fedeli senza alcun contatto fisico. Non si effettueranno celebrazioni per i bambini.

Galleria fotografica

Articoli correlati