La Regione Piemonte si sta attrezzando per effettuare un maggior numero di tamponi. A renderlo noto è l'assessore Luigi Icardi, che ha definito "un falso problema" la carenza di reagenti registrata oggi in alcuni laboratori di Torino: "Sono stati riforniti e sono ripartiti i test in tutti i laboratori - ha spiegato l'assessore -, e sono stati anche potenziati alcuni centri regionali. Tutto sta funzionando come deve". Durante la giornata di ieri si era infatti diffusa la notizia che alcuni punti ospedalieri e laboratori non avessero reagenti sufficienti per consentire la verifica di chi avesse o meno contratto il virus. E così la Regione è corsa ai ripari.

Galleria fotografica

Articoli correlati