Il problema ricapita ogni anno, ma ogni volta per chi lo subisce è im trauma. Al rientro dalle ferie alcuni proprietari trovano il loro appartamento a soqquadro, causato dal passaggio dei ladri. Un fenomeno che anche quest'anno ha colpito tutta la provincia. I malviventi usano sempre più spesso la cosiddetta "chiave bulgara", uno strumento capace di aprire senza forzare le serrature delle porte d'ingresso più vecchie. In questo modo anche l'azione è più "discreta" e gli stessi vicini dei proprietari in vacanza non si accorgono di rumori sospetti. Una donna di Moncalieri, residente a Testona, è una delle vittime di questo fenomeno e ha voluto raccontare tutto attraverso i social: "Non lo auguro a nessuno. Trovo davvero triste che non si può neanche più essere tranquilli in casa propria" 

Galleria fotografica

Articoli correlati