I carabinieri di Torino hanno smantellato una banda dedita al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, dietro compenso, che si curava di fare arrivare persone dall'Asia, stipandole in alloggi di fortuna a Torino e provincia. In un secondo momento, permetteva loro di raggiungere altre città europee. I malviventi facevano pagare i viaggi in Italia svariate migliaia di euro, mentre un avvocato di Trofarello si curava delle pratiche burocratiche per avere permessi di permanenza sul territorio nazionale. Documentazioni che sono state accertate essere fasulle. Per lui è scattato l'obbligo di dimora. I militari stavano monitorando i movimenti della banda da tempo e questa mattina, 20 novembre, è scattato il blitz.

Galleria fotografica

Articoli correlati