Dopo il caso dell'anziano raggirato a Moncalieri, arrivano altre segnalazioni dal territorio per la cosidetta "truffa dello specchietto", il metodo dei malviventi di spillare soldi a ignari automobilisti, gettando una pietra contro l'auto della potenziale vittima e poi acusandola di aver provocato loro un danno. L'ultimo caso è stato segnalato a La Loggia, lungo la variante alla provinciale 20. Una donna stava viaggiando verso Carignano quando ha sentito un forte botto alla portiera del passeggero. Poco prima aveva superato un'auto di grossa cilindrata ferma a bordo strada, in una posizione tra l'altro pericolosa. Il bolide è ripartito di slancio e il conducente ha cominciato a fare gli abbaglianti per invitare la donna a fermarsi. Fortunatamente ha tirato dritto, tentando anche di comporre il 112 per chiedere aiuto. Dopo qualche metro, la vettura con i malviventi ha desistito e ha cambiato strada. 

Galleria fotografica

Articoli correlati