MONCALIERI - Ha un infarto, ma al Santa Croce lo curano con l'antidolorifico. Salvato alle Molinette

| La disavventura raccontata dalla moglie di un uomo di 50 anni, che è andato in ospedale due volte in due giorni, prima di andare a Torino. Dal Santa Croce spiegano: «La seconda volta ha rifiutato lui il ricovero».

+ Miei preferiti
MONCALIERI - Ha un infarto, ma al Santa Croce lo curano con lantidolorifico. Salvato alle Molinette
Va all'ospedale Santa Croce con un forte dolore al petto e al braccio, lo curano con un antidolorifico, ma 36 ore dopo alle Molinette scopre di avere un infarto al miocardio. E' la disavventura di un uomo di 50 anni di Moncalieri, che dopo essere andato e tornato nel giro di un giorno e mezzo dall'ospedale cittadino a causa degli stessi sintomi, si è poi rivolto a Torino scoprendo il reale motivo del suo malessere. E ci è mancato poco che finisse male.

A raccontare tutto è la moglie, Antonella: «Tutto è cominciato giovedì scorso, quando mio marito ha avuto questa fitta al petto, con dolori al braccio. Siamo andati subito al Santa Croce e i medici gli hanno detto che non era nulla di preoccupante, tanto da fargli una semplice flebo di antidolorifico. Il dolore si è attenuato, in attesa di fare una visita cardiologica il giorno dopo. Quando siamo ritornati in ospedale, ecco che mio marito ha avuto un nuovo attacco». A quel punto sono scesi nuovamente in pronto soccorso: «Ci sono state anche delle diatribe con chi era di turno – spiega la donna -, perchè mio marito ha chiesto che non gli venisse solo somministrato dell'antidolorifico. A quel punto abbiamo deciso di firmare per uscire, perchè non eravamo convinti di come si stesse affrontando la situazione. Poche ore dopo, al sentore di un ennesimo problema al petto siamo andati alle Molinette».

E qui l'amara sorpresa: «E' stato riscontrato un infarto al miocardio, con occlusione di arterie e lesioni al cuore. E' stato preso appena in tempo. Mi chiedo, perchè i medici a Moncalieri non hanno capito subito quello che aveva?». Santa Croce che risponde: «Nel secondo passaggio al pronto soccorso c'era volontà di ricoverarlo, è stato lui a rifiutare, firmando. Probabilmente la prima volta che è arrivato, il giorno prima, il problema non era ancora così acuto da giustificare l'ipotesi di un infarto e si è proceduto con la somministrazione di un antidolorifico».

Dove è successo
Cronaca
VIRLE - Scoperti cittadini che avevano telecomandi per regolare il semaforo di via Vado
VIRLE - Scoperti cittadini che avevano telecomandi per regolare il semaforo di via Vado
Il sindaco Mattia Robasto: "Alcuni cittadini erano dotati di dispositivi di comando a distanza per far scattare il rosso ed entrare sulla provinciale comodamente. Saranno ritirati"
NICHELINO - I ladri ritornano a colpire l'asilo Anna Frank
NICHELINO - I ladri ritornano a colpire l
Nella notte tra sabato e domenica, ignoti hanno nuovamente colpito la materna di via Carducci. Questa volta sono stati disturbati e non sono riusciti a portare via nulla, ma ingenti sono stati i danni
RIVALTA - Manifestazione a Pasta contro il casello di Beinasco
RIVALTA - Manifestazione a Pasta contro il casello di Beinasco
Sabato pomeriggio l'amministrazione comunale ha preso parte ad un sit in per chiedere ancora una volta l'eliminazione della barriera
CARMAGNOLA - Motociclista grave in ospedale dopo incidente nel cuneese
CARMAGNOLA - Motociclista grave in ospedale dopo incidente nel cuneese
L'uomo, 65 anni, è stato trasportato in ospedale dopo uno scontro avvenuto ieri sera con un'auto.
CARMAGNOLA - Crollano calcinacci dalla chiesa di Sant'Agostino: chiusa via Porta Zucchetta
CARMAGNOLA - Crollano calcinacci dalla chiesa di Sant
Pezzi di intonaco grandi almeno quindici centimetri sono crollati sul marciapiede: per fortuna non è stato colpito alcun pedone
NICHELINO - I vandali colpiscono anche i portabici
NICHELINO - I vandali colpiscono anche i portabici
Il fenomeno non si arresta, l'assessore De Ruosi: "Continueremo a cercare di seminare la cultura della cura del proprio territorio. Piano piano vinceremo questa battaglia"
TANGENZIALE SUD - Incidente al Sito: cinque auto distrutte e sei feriti - FOTO
TANGENZIALE SUD - Incidente al Sito: cinque auto distrutte e sei feriti - FOTO
Per permettere l'afflusso dei mezzi di soccorso ed effettuare i rilievi, la tangenziale, nel tratto interessato dal tamponamento, è stata parzialmente chiusa per oltre due ore. Indagini sulla dinamica affidate alla polizia stradale
MONCALIERI - La Regione sblocca i soldi per il canale scolmatore
MONCALIERI - La Regione sblocca i soldi per il canale scolmatore
Sono soldi extra che il Comune potrà spendere grazie al progetto già presentato e a un bilancio virtuoso. I fondi precedentemente già impegnato per l'opera saranno spesi per le fogne di Bauducchi.
NICHELINO - Inaugurata la festa del libro e della lettura
NICHELINO - Inaugurata la festa del libro e della lettura
Alcuni eventi sono inseriti all'interno del "Salone Off", che a sua volta è legato al "Salone Internazionale del Libro di Torino", in programma a maggio.
NICHELINO - Deve prendere i figli al parco e abbandona l'auto in mezzo alla strada
NICHELINO - Deve prendere i figli al parco e abbandona l
L'episodio in via Milano, una delle strade più trafficate della città. Una Panda rossa, con le chiavi ancora nel nottolino, bloccava la circolazione. La municipale ha fatto scattare le allerte del caso, poi il conducente è arrivato
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore