La morte di Silvia Crosetto causata da un toro imbizzarrito lasciato senza custodia dal suo allevatore. Per la Procura di Imperia la professoressa di Moncalieri, trovata morta due anni fa in Liguria sul passo del Ginestro mentre tornava a casa in Piemonte, è stata uccisa da un animale scappato da un allevamento vicino a dove fu trovato il cadavere. Per questa ragione, la magistratura ha chiesto il rinvio a giudizio per l’allevatore proprietario dell’animale, per omicidio colposo. La 44 enne tornava da una vacanza trascorsa in LIguria dai genitori, ma non è mai arrivata a casa. Ipotesi sono state fatte anche sul perché si sia fermata su quello slargo, dove il toro l'avrebbe travolta. Senza seguito le piste che ipotizzavano un omicidio o il suicidio della donna.  

Galleria fotografica

Articoli correlati