Disavventura ai limiti dell'assurdo, purtroppo, per una donna malata di sclerosi multipla che è stata multata, l'altra mattina, davanti alla scuola Clotilde di Moncalieri. La donna, infatti, ha trovato i posti per i disabili occupati ed è stata costretta a lasciare l'auto in divieto di sosta per non allontanarsi troppo dall'ingresso della scuola e poter così accogliere i figli all'uscita dal plesso. Vista la malattia la donna non poteva proprio parcheggiare altrove. Sono bastati pochi minuti, però, per incassare comunque una multa per divieto di sosta. I civich, infatti, probabilmente non a conoscenza della situazione, hanno puntualmente elevato il verbale. La donna ha quindi lanciato un appello contro la maleducazione imperante che, nelle ore di ingresso e uscite dalle scuole, finisce spesso per rendere la vita ulteriormente complicata a chi già è alle prese con problemi di salute: «Servono maggiori controlli e sanzioni per chi occupa gli stalli per i disabili senza averne alcun titolo». La donna, va sottolineato, non contesta la contravvenzione, visto che era in torto, ma quello che l’ha portata a trasgredire.

Galleria fotografica

Articoli correlati