I carabinieri di Moncalieri hanno bloccato due sinti, entrambi senza fissa dimora, accusati di rapina ai danni di un pizzaiolo alla fermata dell'autobus 35 tra piazza Bengasi e via Sestriere.Il fatto era capitato il 10 gennaio. La vittima, sotto la minaccia di un coltello era stata costretta a consegnare il proprio portafogli contenente 80 euro, la paga della giornata. Il giorno successivo, alla stessa ora e nello stesso posto, il pizzaiolo ha rivisto i due rapinatori che aspettavano un’altra vittima e ha allertato i carabinieri che, nel giro di breve tempo, hanno identificato e successivamente bloccato i due sospetti.

Galleria fotografica

Articoli correlati