MONCALIERI - Strappo in maggioranza, Montagna rischia il commissariamento

| I Moderati e il consigliere Pd, Giuseppe Avignone assenti ieri in consiglio comunale in polemica sulle linee di recupero delle ex fabbriche. Niente numero legale per votare il rendiconto economico, da approvare pena la caduta della giunta

+ Miei preferiti
MONCALIERI - Strappo in maggioranza, Montagna rischia il commissariamento
Il Comune è nuovamente ad un passo dal commissariamento. La maggioranza guidata dal sindaco Paolo Montagna ieri sera, durante il consiglio comunale, ha ufficializzato l'ennesima crisi politica di questa legislatura, il nuovo strappo tra Pd e Moderati ormai alleati solo sulla carta. E questa volta potrebbe essere fatale per il proseguimento del governo comunale. Non è stata infatti votata la delibera del rendiconto finanziario che, come da normativa, andava approvata entro ieri. In aula i Moderati e il consigliere Pd Giuseppe Avignone non erano presenti, in contrasto con il resto degli alleati sulle linee guida urbanistiche, quelle che definiscono i parametri di recupero delle ex fabbriche abbandonate, che si sarebbero dovute votare subito prima del rendiconto. Non avendo votato il documento economico, per mancanza del numero legale, oggi, 1 giugno, parte inevitabilmente la procedura di commissariamento della città. Serve un miracolo dell'ultim'ora per una crisi gravissima. Ora, entro venti giorni il rendiconto dovrà essere approvato, altrimenti il governo comunale cadrà.

La grave spaccatura in maggioranza si è consumata negli ultimi giorni, durante le commissioni organizzate per parlare di urbanistica, di recupero delle aree abbandonate. Non sono bastati 17 incontri ufficiali per superare i nodi. Abelio Viscomi, capogruppo dei Moderati, nel suo intervento di ieri sera è stato chiaro: «Non voteremo le linee guida e abbandoniamo l’aula. Purtroppo non ci sono state le condizioni per trovare un’intesa e vorremmo che la discussione si portasse ai vertici regionali dei nostri partiti, per superare l’empasse che si è creata. In quel documento urbanistico mancano tutta una serie di cose che noi riteniamo fondamentali, come la salvaguardia del territorio. In mancanza di queste intese, noi non possiamo che lasciare il consiglio».

La situazione è precipitata dopo un incontro di maggioranza avvenuto alla vigilia dell’assemblea comunale, in cui i Moderati hanno chiesto cambiamenti drastici, attraverso emendamenti, su alcuni tratti delle linee guida urbanistiche. Come l’altezza dei palazzi, da costruire eventualmente sui siti da riqualificare.

La risposta di Paolo Montagna alla posizione dei Moderati è stato un mix di apertura e di testamento politico da sindaco: «I moncalieresi dormiranno tranquillamente se ci prendiamo qualche altro giorno per discutere di come rigenerare le fabbriche abbandonate. Non possiamo però aspettare per il voto al rendiconto finanziario, perché consegniamo la città al commissario prefettizio, mettendo la città in ginocchio. Noi non vogliamo passare dai vertici regionali del partito. Abbiamo sempre operato con la schiena dritta per il bene della città e così continueremo a fare, autonomamente. Volevo ringraziare la mia squadra e tutte le persone che ho avuto l’orgoglio di incontrare in questi due anni di amministrazione».

Un rapporto, tra sindaco e Moderati, complicato fin dal primo giorno di governo. Già dal consiglio comunale di insediamento quando non si votò subito il presidente del consiglio comunale scelto, proseguendo con altre situazioni critiche in cui è mancato il numero legale nell'assemblea comunale per fratture gravi su vari temi: urbanistica soprattutto. Un'alleanza sanguinosa, che troppo spesso ha portato a bloccare l'amministrazione della città. 

Dove è successo
Cronaca
MONCALIERI - Incidente su viale Del Castello: un ferito
MONCALIERI - Incidente su viale Del Castello: un ferito
Lo scontro a pochi metri dalla telecamera che controlla il semaforo rosso. Una Panda e una Bmw si sono scontrate all'incrocio con strada Rebaude. Portato in ospedale il ragazzo alla guida della seconda auto.
TROFARELLO -Tir si schianta contro la barriera del telepass: disagi al casello
TROFARELLO -Tir si schianta contro la barriera del telepass: disagi al casello
il fatto è avvenuto questa mattina intorno alle 6 in direzione nord: l'autista 45 enne è rimasto illeso. Ci vorrà tutta la giornata per ripristinare la corsia danneggiata. Si prevedono code alla barriera
NICHELINO - Muore don Sergio Boarino, l'ex parroco di S.Edoardo
NICHELINO - Muore don Sergio Boarino, l
Il sacerdote sarà ricordato in città durante le messe di sabato e di domenica, ma anche con una concelebrazione a settembre, che a breve sarà definita dalla comunità pastorale locale.
MONCALIERI - Paura nella notte per un principio di incendio in un'azienda
MONCALIERI - Paura nella notte per un principio di incendio in un
L'allarme è scattato intorno alle 23 in corso Savona: pare che tutto sia partito da un corto circuito probabilmente causato dal temporale in corso. Non ci sono stati feriti
NICHELINO - Pestano due ragazzi per uno sguardo di troppo
NICHELINO - Pestano due ragazzi per uno sguardo di troppo
Un gruppo di bulli ha teso un agguato a due giovani in via Amendola. Lei aveva "osato" guardare una sua coetanea dentro il centro commerciale di piazza Aldo Moro qualche giorno prima. I carabinieri hanno denunciato tutti
CARMAGNOLA - Arrestato pusher che operava in trasferta, nella zona di Alba
CARMAGNOLA - Arrestato pusher che operava in trasferta, nella zona di Alba
E' stato trovato in possesso di più di 100 grammi di Marjuana. Nella sua casa, il giovane pusher aveva una vera e propria piantagione con 12 piante di cannabis
CARMAGNOLA - Spruzzano spray urticante: bravata in piazza Sant'Agostino
CARMAGNOLA - Spruzzano spray urticante: bravata in piazza Sant
Decine di persone hanno iniziato a tossire e a lamentare bruciori agli occhi e alla gola. Nessuno però ha dovuto ricorrere a cure mediche
CINTURA - Allarme della Regione: attenzione alle truffe agli asili
CINTURA - Allarme della Regione: attenzione alle truffe agli asili
Sconosciuti si presentano telefonicamente alle scuole dell’infanzia come dipendenti della Regione, domandano la restituzione di contributi erogati “per errore” e ne chiedono l’accredito tramite Postepay o altre simili modalità.
ORBASSANO - Raccolta firme per prolungare l'orario della biblioteca
ORBASSANO - Raccolta firme per prolungare l
Si firma sabato 21 luglio, di fronte al comune. L'iniziativa è promossa da Sinistra per Orbassano che vorrebbe più tempo e spazi da dedicare alla cultura.
NICHELINO - Il semaforo lampeggia e all'incrocio capita l'incidente: due feriti
NICHELINO - Il semaforo lampeggia e all
E' successo questa mattina all'intersezione tra via Paesana e via Bengasi, vicino al sovrappasso del Colombetto. Da accertare chi non abbia dato precedenza e se all'origine ci sia l'alta velocità.
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore