MONCALIERI - Vetture targate straniere ma con proprietari italiani: sequestri della guardia di finanza

| Tra gli autoveicoli fermati, numerosi quelli di grossa cilindrata: si va dal potente SUV con targa monegasca, utilizzato dal giovane imprenditore di successo, di fatto residente in Italia o dalla manager in carriera

+ Miei preferiti
MONCALIERI - Vetture targate straniere ma con proprietari italiani: sequestri della guardia di finanza
Sono oltre una ventina le auto con targa straniera sequestrate dalla Guardia di Finanza di Torino dopo l’entrata in vigore, a partire dallo scorso 4 dicembre, del “Decreto Sicurezza”, cosiddetto “Decreto Salvini”. La norma prevede che chiunque sia residente in Italia, da più di 60 giorni, non possa circolare con veicoli immatricolati all’estero.
Cittadini di origine Rumena, Albanese e Moldava, in prevalenza, i soggetti, fermati dai Finanzieri, che circolavano su auto con targa del loro paese di origine. Ma non mancano gli italiani, sorpresi alla guida di autoveicoli con targhe estere, ma stabilmente residenti nell’hinterland torinese o comunque in Italia. E molti casi sono stati registrati a Moncalieri e comuni limitrofi.

Tra gli autoveicoli fermati numerosi quelli di grossa cilindrata: si va dal potente SUV con targa monegasca, utilizzato dal giovane imprenditore di successo, di fatto residente in Italia o dalla manager in carriera con un’analoga autovettura targata tedesca. Fermati anche alcuni imprenditori di origine rumena e albanese che circolavano con i loro furgoni, utilizzati per la loro attività imprenditoriale, immatricolati oltre confine, nonostante risultino residenti in Italia. Negli ultimi anni, il fenomeno si è diffuso anche allo scopo di sfruttare condizioni più favorevoli per quello che riguarda bollo e assicurazione o di rendere più difficili, o addirittura del tutto vane, le procedure per il recupero di sanzioni per le eventuali violazioni del Codice della Strada. Oltre al fermo amministrativo dei veicoli, sono state contestate sanzioni per oltre 28.000 euro.

Cronaca
TRAGEDIA A LA LOGGIA - Operaio muore sotterrato nello scavo di un cantiere - FOTO
TRAGEDIA A LA LOGGIA - Operaio muore sotterrato nello scavo di un cantiere - FOTO
Il dramma si è consumato oggi intorno alle 12.30. L'uomo stava lavorando quando è stato travolto a seguito di un crollo all'interno di uno scavo sotterraneo. Inutili tutti i soccorsi
ORBASSANO - Approfitta di un pensionato vedovo per portargli via i risparmi: una 40enne arrestata dai carabinieri
ORBASSANO - Approfitta di un pensionato vedovo per portargli via i risparmi: una 40enne arrestata dai carabinieri
La storia era incominciata come un'amicizia, una bella amicizia, ma poi si è trasformata in un incubo. Il vero obiettivo della donna erano i soldi. Un incubo finito quando l'uomo ha deciso di chiedere aiuto ai carabinieri
ORBASSANO - Controlli della Polizia sui treni merci: multe per 62mila euro
ORBASSANO - Controlli della Polizia sui treni merci: multe per 62mila euro
Le sanzioni amministrative comminate sono 12 ed hanno interessato 37 carri cisterna in totale, 36 carri attrezzati per il trasporto di lubrificanti, per irregolarità nella chiusura di sicurezza
ORBASSANO - Investimento sulla provinciale, il sindaco di Rivalta: 'Rotatorie pericolose'
ORBASSANO - Investimento sulla provinciale, il sindaco di Rivalta:
La pericolosità delle due rotonde provinciali, in prossimità dei quartieri Gerbole (Via Giaveno) e Tetti Francesi (Via I Maggio) è ben nota da tempo all’Assessorato che si occupa della Viabilità della Città Metropolitana
OSASIO - Grave incidente nella notte sulla provinciale 138: due feriti
OSASIO - Grave incidente nella notte sulla provinciale 138: due feriti
La strada è rimasta chiusa per circa due ore, dall'una alle 3. Una Panda e una Stilo guidate rispettivamente da un 25 enne e un 45 enne si sono urtate violentemente, Necessario l'intervento dei vigili del fuoco di Carignano
ORBASSANO - Rapinano una pensionata in strada, arrestati due nomadi
ORBASSANO - Rapinano una pensionata in strada, arrestati due nomadi
I carabinieri hanno preso Robina Halilovic e Zarko Sulejmanovic, accusati di aver circondato e rubato la borsa con dentro 200 euro ad una donna. Ad aggredire la malcapitata anche la figlia della donna, appena 13 enne
MONCALIERI - Ufficiale: il 2 giugno riapre al pubblico il castello reale
MONCALIERI - Ufficiale: il 2 giugno riapre al pubblico il castello reale
In occasione della Festa della Repubblica, l'ingresso al maniero sarà libero e le visite guidate gratuite dalle 10 alle 18, per scoprire spazi inediti come gli Uffici di Comando, gli Infernotti, le Foresterie Reali e il Giardino Alberato. "
NICHELINO - Ennesima truffa dei falsi tecnici dell'acquedotto
NICHELINO - Ennesima truffa dei falsi tecnici dell
Il colpo nella zona del quartiere Oltrestazione: una pensionata è caduta nel tranello di raggruppare soldi e oro su invito del falso operatore Smat, con la solita scusa del pericolo causato dai lavori di riparazione dei tubi
ORBASSANO - Restano gravi le condizioni della bimba nata dopo l'investimento pirata della madre
ORBASSANO - Restano gravi le condizioni della bimba nata dopo l
i medici hanno parlato questa mattina di un quadro clinico complesso: il tema non è solo garantire che rimarrà in vita ma anche assicurare che la sua vita sia normale. Il trauma dell'investimento è stato grave
LA LOGGIA - Non vede il cantiere e si schianta in tangenziale: grave al Cto
LA LOGGIA - Non vede il cantiere e si schianta in tangenziale: grave al Cto
Era alla guida di un furgoncino di lavoro e, secondo le ricostruzioni, non ha visto il restringimento della carreggiata. Fortunatamente non sono rimasti coinvolti altri veicoli: il traffico non ha subito particolari riflessi.
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore