"Una situazione pericolosa sulla 35 Navetta" è la denuncia della Faisa Cisal della Ca.NOva, che collega Nichelino al villaggio Dega passando dal centro commerciale Mondojuve. "Abbiamo segnalato più volte il problema anche alle istituzioni, specie dopo che un pullman è stato preso a sassate, ma nulla è cambiato - spiega Andrea Forneris della segreteria Faisa di Torino - Il problema nasce da gruppi numerosi di ragazzi che vanno al centro commerciale e si accalcano sui mezzi. Essendoci solo due pullman si creano situazioni pericolose con sovraffollamento sui mezzi". In alcuni casi, i giovanissimi passeggeri sono stati visti senza mascherine: "Se l'autista non può farli salire per questioni di sicurezza, imprecano e prendono a calci il pullman oltre a minacciare il personale. Una condizione di lavoro assurda"

Galleria fotografica

Articoli correlati