NICHELINO - Nomadi sinti in «trasferta» arrestati dai carabinieri per i furti agli anziani

| Si tratta di una donna, Anna Alafleur, di 54 anni, e un uomo, Giuseppe Massa, di 38 anni, madre e figlio, abitanti a Nichelino, dove sono stati entrambi rintracciati dai militari dell'Arma

+ Miei preferiti
NICHELINO - Nomadi sinti in «trasferta» arrestati dai carabinieri per i furti agli anziani
Il 10 gennaio, dopo un’articolata attività investigativa, i Carabinieri della Compagnia di Mondovì hanno arrestato due persone responsabili di una serie di furti in abitazione ai danni di persone anziane. Alla luce degli elementi raccolti dai Carabinieri, che hanno dimostrato come gli autori dei furti agissero seguendo uno schema operativo ben collaudato, frutto di anni di esperienza ed indicativo di professionalità nel delinquere, il G.I.P del Tribunale di Cuneo, su richiesta della Procura della Repubblica di Cuneo, che ha coordinato l’inchiesta, ha emesso a carico dei predetti un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.
 
Si tratta di una donna, Anna Alafleur, di 54 anni, e un uomo, Giuseppe Massa, di 38 anni, madre e figlio di etnia sinti, abitanti a Nichelino, dove sono stati entrambi rintracciati e da dove partivano per colpire in Liguria, Piemonte e Lombardia. Si muovevano in auto, un’anonima Fiat Stilo grigio chiaro. I fatti contestati con certezza a Mondovì sono al momento cinque, tutti avvenuti dal 13 luglio al 30 agosto 2018. I Carabinieri sono convinti che vi siano altri eventi non ancora emersi e rivolgono un appello affinché le vittime li denuncino. 
 
Solitamente l’uomo attendeva a bordo del veicolo, mentre la donna individuava e seguiva le anziane vittime sino a casa, dove le avvicinava con una scusa. A volte si presentava come un’amica o collega di lavoro del figlio o della figlia, di cui mostrava di conoscere il nome, a volte come una dottoressa che le aveva avute in cura quando erano state male. Per convincere le vittime a farle entrare in casa, chiedeva loro di poter vedere il pavimento in marmo, di cui aveva sentito parlare molto bene, inventandosi di dover ristrutturare casa, oppure chiedeva la cortesia di poter lasciare in custodia i propri gioielli, sempre con la scusa dei lavori, facendosi mostrare il luogo in cui le vittime tenevano i beni di valore, fingendosi a volte al telefono con i rispettivi figli per carpirne ulteriormente la fiducia. 
 
Muovendosi con disinvoltura all’interno delle abitazioni, riusciva a trovare i preziosi e il denaro custoditi nei cassetti e si allontanava con una scusa. In due casi le vittime si sono insospettite, facendo allontanare la donna prima che potesse impossessarsi dei valori. Per tre volte, invece, è riuscita ad impossessarsi di numerosi gioielli e ingenti somme di denaro.
Agli arrestati sono state contestate le aggravanti di aver agito con l’utilizzo di raggiri, con particolare destrezza, profittando della minorata difesa delle vittime derivante dall’età avanzata e di aver cagionato un danno patrimoniale di rilevante gravità. 
Galleria fotografica
NICHELINO - Nomadi sinti in «trasferta» arrestati dai carabinieri per i furti agli anziani - immagine 1
NICHELINO - Nomadi sinti in «trasferta» arrestati dai carabinieri per i furti agli anziani - immagine 2
Cronaca
NICHELINO - Percorso rieducativo per i vandali del San Quirico: futuri dj e videomaker?
NICHELINO - Percorso rieducativo per i vandali del San Quirico: futuri dj e videomaker?
Dopo la denuncia del Comune, quegli stessi vandali stanno prendendo parte ai progetti della Factory, il centro giovanile della città.
TROFARELLO - Il locomotore va ko: pomeriggio di passione per gli utenti del Genova-Torino
TROFARELLO - Il locomotore va ko: pomeriggio di passione per gli utenti del Genova-Torino
Tutti i treni hanno accumulato oltre un'ora di ritardo, con il ripristino della regolare circolazione ferroviaria, fra Lingotto e Porta Nuova, solamente a partire dalle 20.15.
RIVALTA - Rotonda di Tetti Francesi: sindaco e cittadini chiedono maggiore sicurezza
RIVALTA - Rotonda di Tetti Francesi: sindaco e cittadini chiedono maggiore sicurezza
E' stata teatro il 23 maggio scorso di un incidente stradale che ha visto coinvolta una giovane ragazza rivaltese di 19 anni all'ottavo mese di gravidanza, investita mentre attraversava la strada.
RIFIUTI - Cambiano i colori dei cassonetti della raccolta differenziata
RIFIUTI - Cambiano i colori dei cassonetti della raccolta differenziata
Per l’indifferenziato sarà ancora grigio, ma più chiaro dell’attuale; carta e cartone da bianco passano a blu; vetro da blu a verde e per la raccolta del verde (sfalci e potature)da verde scuro diventa beige.
RIVALTA - Si distrae alla guida e finisce fuori strada col fidanzato
RIVALTA - Si distrae alla guida e finisce fuori strada col fidanzato
Paura domenica pomeriggio in via Giaveno, nella frazione di Gerbole, quando i carabinieri e i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per un incidente che per fortuna non ha avuto conseguenze gravi
MONCALIERI - Investe una pensionata sulle strisce e l'accompagna in carrozzina in ospedale
MONCALIERI - Investe una pensionata sulle strisce e l
L'incidente è avvenuto nel pomeriggio di sabato in via Santa Croce, a poca distanza dal pronto soccorso. La donna alla guida dell'auto non solo si è fermata a soccorrerla, ma l'ha accudita fino all'arrivo della polizia locale
MONCALIERI - Paolo Montagna si ricandida a sindaco di Moncalieri
MONCALIERI - Paolo Montagna si ricandida a sindaco di Moncalieri
L'annuncio domenica mattina al centro anziani Leimon, durante il convegno organizzato per parlare dei quattro anni di mandato. Campagna elettorale 2020 già lanciata per cercare la conferma
PIOSSASCO - C'è la giunta: l'amministrazione può partire
PIOSSASCO - C
il sindaco Pasquale Giuliano ha deciso i nomi degli assessori: Federica Sanna (vicesindaco), Michele Bechis, Cecilia Tibaldi, Simona Raneri e Luca Abrate. La novità di "presenze permanenti" alle sedute della giunta
CARMAGNOLA - Principio di incendio nella notte all'ex mattatoio
CARMAGNOLA - Principio di incendio nella notte all
La struttura da tempo abbandonata, in via San Francesco Di Sales, è spesso frequentata di notte come rifugio o dai ragazzini in cerca di "divertimenti alternativi". Nella notte qualcuno ha dato fuoco a materassi e vestiti
NICHELINO - Passa col rosso, sperona un Qashqai e scappa: era ubriaco alla guida
NICHELINO - Passa col rosso, sperona un Qashqai e scappa: era ubriaco alla guida
La polizia stradale ha denunciato un 50 enne di Nichelino per fuga e omissione di soccorso. Ritirata la patente, il pirata aveva abbandonato il veicolo a Stupinigi. Aveva un tasso alcolemico tre volte oltre il limite
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore