Continuano a fioccare i furbetti che pensano di aggirare le ordinanze di divieto a frequentare determinati posti per questioni di emergenza sanitaria. E i carabinieri, negli ultimi giorni ne hanno pizzicati altri che sono finiti per prendersi una multa di 280 euro. Due ragazzi avevano scavalcato le transenne poste a chiusura del parco Boschetto di Nichelino, perchè volevano passeggiare all'interno. Cosa che non si può, visto che i parchi sono chiusi ornai da giorni. Pizzicati dai militari, non hanno potuto fare altro che prendersi il verbale che alleggerirà loro il portafogli.

Ma non sono stati gli unici a venire multati per una leggerezza. Un uomo, beccato asseggiare per strada sempre a Nichelino, ha cercato di giustificarsi dicendo che doveva uscire per fumare il sigaro, visto che a casa alla moglie dà fastidio. E un altro è stato pizzicato mentre giocava con la macchinina radiocomandata. Tutti multati per 400 euro. 

Galleria fotografica

Articoli correlati