Un uomo di 55 anni è stato salvato dai carabinieri dalla sua volontà di farla finita. E' successo domenica, nella zona di via Massimo D'Azeglio, a Nichelino. Ex tossico e con gravi forme di depressione, l'uomo ha chiamato il 112 spiegando di volersi buttare giù dal balcone di casa sua. Così la pattuglia e un'ambulanza del 118 sono subito arrivati sul posto per evitare la tragedia. Gli uomini dell'Arma sono riusciti a calmare l'uomo, convincendolo a seguire i medici fino all'ospedale dovìè stato tranquillizzato e sottoposto alle cure ed accertamenti del caso. Resta da chiarire se la sua forma depressiva sia stata acuita dal momento di reclusione forzata, derivata dalle direttive contro il virus.

Galleria fotografica

Articoli correlati