Finalmente, si può dirlo, i tamponi sono arrivati anche alla casa di riposo San Matteo di Nichelino. Dopo settimane di appelli e richieste da parte del sindaco Giampiero Tolardo, questa mattina 10 aprile il personale dell'Asl ha provveduto a testare tutti coloro che sono ancora all'interno della struttura: sia ospiti che operatori socio sanitari. Non solo, è stato fatto anche il secondo tampone di verifica per coloro che erano stati già risultati positivi giorni fa: tra cui tutto il personale che è a casa in attesa di poter rientrare in servizio. il tema delle rsa resta prioritario all'interno dell'emergenza coronavirus: ad oggi non ci sono stati nuovi casi di decessi all'interno della struttura dopo i 13 nel periodo di maggior incisività del virus (ma non tutti sono stati ancora confermati essere stati contagiati) e 3 che però sono sicuramente mancati per altre patologie. 

Galleria fotografica

Articoli correlati