NICHELINO-VINOVO - 40mila maglioni di finto cachemire sequestrati: erano importati dal Bangladesh - VIDEO

| La Guardia di Finanza di Torino, coordinata dalla locale Procura della Repubblica, ha avviato, nei giorni scorsi, le operazioni di controllo in oltre 120 punti vendita. Tra questi anche due centri commerciali a Vinovo e Nichelino

+ Miei preferiti
NICHELINO-VINOVO - 40mila maglioni di finto cachemire sequestrati: erano importati dal Bangladesh - VIDEO
«Questo capo è stato realizzato con fibre di cachemire, materiale raro e prezioso dotato di incredibili proprietà che non trovano pari in nessun’altra fibra esistente al mondo». È il claims commerciale riportato sulle etichette, sui cartellini e sugli scaffali espositivi con cui una nota azienda italiana operante nel settore dell’abbigliamento sportswear, con decine di negozi in tutto il territorio nazionale, commercializzava maglioni in realtà confezionati in acrilico. Per questo motivo, la Guardia di Finanza di Torino, coordinata dalla locale Procura della Repubblica, ha avviato, nei giorni scorsi, le operazioni di “recall” presso gli oltre 120 punti vendita, con lo scopo di ritirare dal mercato e sequestrare i 40.000 capi d’abbigliamento oggetto di frode, importati dal Bangladesh e venduti, in Italia, ad un prezzo intorno ai 50 euro ognuno. Tra i punti vendita visitati dalle fiamme gialle anche due centro commerciali di Vinovo e Nichelino.
 
Sorpreso dalla vicenda, l’imprenditore, titolare del noto “brand”, ha collaborato fin da subito con i Finanzieri, mettendo a disposizione degli inquirenti tutta la documentazione relativa alla fornitura. Due milioni di euro: a tanto ammonta la frode commerciale scoperta dai “Baschi Verdi” del Gruppo Pronto Impiego di Torino che hanno eseguito l’operazione in collaborazione con i colleghi del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Caserta. I Finanzieri, per l’occasione, si sono avvalsi delle analisi scientifiche effettuate dal Laboratorio Chimico “BuzziLab di Prato” le quali hanno appurato la non conformità dei prodotti; il tutto è stato suffragato da ulteriori elementi forniti dall’Associazione mondiale a tutela del pregiato, la CCMI Cashmere and Camelhair Manifacturers Institute con sede a Boston. 
 
Le successive indagini hanno portato gli inquirenti ad individuare anche il produttore della merce oggetto di frode il quale ha il proprio opificio in Bangladesh; quest’ultimo, ora, dovrà rispondere di frode in commercio sia in relazione alla qualità del prodotto che in relazione alla provenienza. Duplice, questa volta, la finalità dell’operazione della Guardia di Finanza di Torino che, oltre ad arginare un fenomeno distorsivo del mercato, vedrà la merce sequestrata devoluta ad enti caritatevoli per la successiva consegna a persona bisognose. 
Video
Cronaca
CARMAGNOLA - Delfino d'oro assegnato ad Amalia Panetto e Andrea Agasso
CARMAGNOLA - Delfino d
L'onorificenza che ogni anno il Comune assegna a personalità carmagnolesi che si sono distinte per l'impegno in ambito sociale, premia questa volta una perla del volontariato e un punto di riferimento per le associazioni
VINOVO - Due ciclisti investiti vicino al cimitero: grave la donna
VINOVO - Due ciclisti investiti vicino al cimitero: grave la donna
Tragedia sfiorata ieri pomeriggio nei pressi della circonvallazione: un ragazzo di 21 anni alla guida di una vettura non ha visto la coppia in sella alle bici che stava percorrendo la stradina all'incrocio e li ha colpiti.
NICHELINO - Bruciano sterpaglie e rischiano di provocare un grave incendio
NICHELINO - Bruciano sterpaglie e rischiano di provocare un grave incendio
Nel pomeriggio vicino al campo da bocce del quartiere Boschetto, ignoti (probabilmente ragazzini) si sono divertiti a bruciare alcune sterpaglie perdendo poi il controllo del fuoco e scappando. I vigili del fuoco hanno spento tutto
CARMAGNOLA - Perde il controllo dell'auto e si ribalta nei campi, poi fugge a piedi
CARMAGNOLA - Perde il controllo dell
Polizia locale e vigili del fuoco sono intervenuti sulla provinciale 393 sulle segnalazioni di un incidente stradale autonomo. L'auto era semidistrutta il conducente ha tentato la fuga. E' stato poi trovato nei campi
RIVALTA - Lutto in comune per la morte improvvisa di un agente di polizia locale
RIVALTA - Lutto in comune per la morte improvvisa di un agente di polizia locale
Carlo Zamperlin, agente della Municipale impegnato fino a martedì, insieme ai suoi colleghi, è mancato nella notte di mercoledì per un malore. Il cordoglio di tutto il Comune rivaltese per la tragica scomparsa
CINTURA - Le autoscuole scrivono alla motorizzazione e chiedono aiuto alla politica per le patenti bloccate
CINTURA - Le autoscuole scrivono alla motorizzazione e chiedono aiuto alla politica per le patenti bloccate
"La nostra posizione è diventata insostenibile, poiché siamo diventati un parafulmine per problemi di cui non siamo certo la causa. Il nostro unico scopo è poter lavorare, concentrandoci sul ruolo di formatori ed educatori"
TANGENZIALE TORINO - Tremendo incidente a Nichelino: un uomo è morto. Tangenziale sud chiusa - FOTO
TANGENZIALE TORINO - Tremendo incidente a Nichelino: un uomo è morto. Tangenziale sud chiusa - FOTO
Il furgone si è ribaltato più volte terminando la propria corsa, praticamente distrutto, adagiato su un fianco. L'uomo alla guida è stato estratto dalle lamiere e portato con l'elicottero in ospedale. E' deceduto poco dopo
ORBASSANO - Incendio di rifiuti in via Fenestrelle: doloso
ORBASSANO - Incendio di rifiuti in via Fenestrelle: doloso
Ignoti hanno accatastato plastiche e altri scarti per poi appiccare le fiamme per evitare di spegnere soldi dello smaltimento. Non ci sono stati feriti, ma l'aria è rimasta irrespirabile per qualche minuto
RIVALTA - Morte Maradona: il ricordo del vice sindaco Sergio Muro
RIVALTA - Morte Maradona: il ricordo del vice sindaco Sergio Muro
Tifosissimo del Napoli, Muro ricorda il lato intimo del campionissimo morto ieri in Argentina: "Ha incarnato la possibilità di riscatto di chi viveva ai margini. Per tante persone questo insegnamento è valso anche nella vita".
MONCALIERI - L'incendio di via Martiri, pannelli di amianto bruciati: il Comune chiude l'alloggio
MONCALIERI - L
I sopralluoghi nei giorni seguenti al rogo che ha devastato un sottotetto nel palazzo che ospita il centro medico della Cdc hanno rilevato che le fiamme hanno colpito e lesionato delle strutture fatte con il pericoloso materiale
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore