In questa settimana la sensibilità del Lions clubdi Orbassano, grazie all’interessamento dei suoi soci, dell’Amministrazione Comunale e con il fondamentale lavoro dei Volontari della Protezione Civile, ha permesso la distribuzione alle farmacie della città, agli esercizi commerciali aperti, agli Studi Medici e alle Associazioni di Volontariato, di circa seimilamascherine da dare ai cittadini che ne risultavano in quel momento sprovvisti.
Non vi erano sufficienti mascherine per poter arrivare in ogni casa degli orbassanesi: le famiglie sono oltre 9.000 e i volontari sono impegnati ogni giorno in tantissime attività a servizio della comunità. L’amministrazione comunale  continua la ricerca sul mercato di questi dispositivi di protazione. Ma non è facile, anche a causa dei lacci burocratici che I Comuni devono rispettare per poter effettuare acquisti, anche in tempo di corona virus. Questo nonostante sia le mascherine che gli altri dispositivi siano la priorità per chi lavora a stretto contatto con il contagio.

Galleria fotografica

Articoli correlati