Polemiche del Movimento Cinque Stelle di Orbassano per lo stipendio percepito dal presidente dell'Azienda speciale San Giuseppe, la residenza per anziani controllata dal Comune. Il numero uno del cda, Enzo Stassi, ha restituito all'Ente, un importo complessivo di circa seimila euro lordi che si riferiscono agli emolumenti 2018 e 2019. Dipendente dell'Asl di Torino, secondo il regolamento aziendale non poteva prendere compensi da incarichi esterni superiori ai 10 mila euro annui lordi. Surplus che invece Stassi percepiva. "In base alle nostre verifiche, effettuate tramite interrogazione scritta e richiesta di accesso agli atti - spiega il consigliere pentastellato Andrea Suriani -,  è stato constatato che i compensi percepiti dal
presidente dell'Azienda speciale, dipendente dell'Asl Città di Torino, hanno superato la soglia massima consentita. Ancora una volta constatiamo una mancanza di controllo da parte dell'Amministrazione pubblica. Nell'ultimo consiglio comunale del 26 settembre 2019 la maggioranza ha detto di no all'istituzione di una Commissione di controllo e garanzia, che alla luce delle ultime risultanze scaturite dai nostri controlli, riteniamo quantomai necessaria. Enzo Stassi che precisa: "Mi ero accorto già io dell'errore nel emse di luglio. Il regolamento sui limiti di compensi si prestava a differenti interpretazioni: si era valutato che l'importo limite fosse netto e non lordo. Quando ho capito l'errore sono stato il primo a voler regolarizzare la situazione".

Galleria fotografica

Articoli correlati