Nuovi guai per le strutture scolastiche di Piossasco, dopo che il Comune aveva avviato l'iter per un piano di riqualificazione delle situazioni considerate più urgenti. Infiltrazioni di acqua tra i tetti di alcuni edifici scolastici sono state registrate nel periodo di chiusura durante il lockdown. Ora, visto il conto alla rovescia per la riapertura il 14 settembre prossimo, devono essere eliminate. Ecco perchè gli uffici tecnici comunali sono corsi ai ripari, mettendo a disposizione cinque mila euro all'azienda che si era già occupata di lavori di riqualificazione degli edifici, nei mesi scorsi. I fondi riguarderanno lavori che verranno fatti sulle strutture comunali interessate dal problema. 

Galleria fotografica

Articoli correlati