Un gesto di bontà, di generosità verso chi ha fatto dell'aiuto al prossimo uno stile di vita. Arriva da Piossasco una storia che, nel suo piccolo, dà un segno di speranza sul fatto che esiste ancora un'umanità positiva. Un misterioso cittadino ha infatti donato, in forma anonima, i croissant che i volontari dell'Avis erano andati a prendere nel solito negozio per poterli dare ai donatori. E' successo la scorsa settimana. Quando hanno chiesto al negoziante quanto dovessero pagare, si sono sentiti rispondere che un anonimo benefattore aveva già provveduto. Sorpresi e stupiti, i volontari sono tornati nella sede raccontando l'accaduto. La persona è stata ringraziata pubblicamente dal direttivo della sede Avis della zona, attraverso Facebook, non nascondendo il piacere di poterlo magari incontrare per stringergli la mano. 

Galleria fotografica

Articoli correlati