«Trovo scandaloso che in un momento di emergenza come quello che stiamo vivendo siano ancora pienamente funzionanti le barriere autostradali e delle tangenziali italiane» ha detto il sindaco di Rivalta, Nicola de Ruggiero.
«Mi riferisco in particolare alla tangenziale Torino-Pinerolo che continua a chiedere 1 € e 90 centesimi per ogni passaggio».
«Mi fa arrabbiare ancora di più – spiega de Ruggiero – perché stiamo togliendo quei soldi dalle tasche di chi si deve muovere per necessità: medici, infermieri, operatori sanitari, impiegati nelle case di riposo, trasportatori di medicine, apparecchiature sanitarie, dispositivi di protezione individuale, generi alimentari».
La società ATIVA opera da oltre due anni in regime di proroga e, a detta del Ministero delle Infrastrutture, si sta arricchendo indebitamente: «nonostante questo la barriera continua, anche in questi giorni, ad alzarsi e abbassarsi».
«Ricevo continuamente atti di solidarietà concreta da parte di realtà imprenditoriali e commerciali grandi e piccole: dalle mascherine al noleggio gratuito di un'auto alle pizze per la Croce Bianca – conclude ancora il sindaco di Rivalta – solo da ATIVA ancora niente».

Galleria fotografica

Articoli correlati