RIVALTA - Le famiglie con bambini affetti da autismo potranno passeggiare nel parco del castello

| La decisione è stata presa dal sindaco Nicola De Ruggiero, al fine di scongiurare eventuali peggioramenti della condizione psicofisica dei soggetti certificati. Le famiglie dovranno portare con loro una certificazione medica

+ Miei preferiti
RIVALTA - Le famiglie con bambini affetti da autismo potranno passeggiare nel parco del castello
Le famiglie con soggetti affetti da patologie quali autismo e psicosi, in possesso di regolare certificato dall’autorità sanitaria, potranno accedere al parco del castello di Rivalta, in deroga all'ordinanza comunale che dal 18 marzo scorso ha vietato al pubblico l'accesso a parchi, giardini e aeree verdi del comune. Se stare a casa, non uscire se non per motivi strettamente necessari, è difficile per tutti, per alcuni bambini e bambine, affetti da particolari patologie, questo rischia di essere un vero e
proprio trauma, che può sfociare in atti di autolesionismo.

Sulla base di queste premesse, il sindaco Nicola de Ruggiero ha deciso di consentire che questi bimbi, accompagnati da un loro familiare, possano accedere al parco del Castello di Rivalta, in deroga all'ordinanza comunale che dal 18 marzo scorso ha vietato al pubblico l'accesso a parchi, giardini e aeree verdi del Comune. «In questa drammatica situazione –spiega l'assessore alle Politiche sociali Agnese Orlandini– non abbiamo perso l’attenzione verso chi già vive, oltre all’emergenza Covid, altre importanti fragilità e per le quali questo isolamento rischia di diventare esplosivo». «Ci siamo sforzati di immaginare quello che potrebbe essere un piccolo ma significativo sollievo per i nuclei familiari con figli o parenti affetti da patologie certificate, dalle quali possano derivare dinamiche comportamentali tali da imporre uscite esterne per il contenimento degli aspetti autolesionistici e aggressivi». 

L'autorizzazione permetterà ai soggetti interessati di potersi spostare oltre la prossimità della propria abitazione, ma sempre e solo nei limiti del territorio comunale. I nuclei famigliari destinatari del provvedimento verranno identificati da autorizzazioni specifiche, valide unicamente per i soggetti certificati. Potranno spostarsi all’interno di un’unica area all’aperto, quella del parco Papa Giovanni Paolo II: l'accesso sarà regolato dai volontari della Protezione civile e le famiglie destinatarie del provvedimento potranno accede su appuntamento, in giorni e fasce orarie concordate. Chi è in possesso una certificazione sanitaria di autismo o di psicosi e vuole richiedere l’autorizzazione di accesso al parco, può inviare una mail a protocollo.rivalta@cert.legalmail.it, indicando un recapito telefonico per poter essere ricontattati e concordare i giorni e le fasce orarie.

Cronaca
BEINASCO - Vandalizzato il tabellone da basket ancora da montare
BEINASCO - Vandalizzato il tabellone da basket ancora da montare
Il Comune aveva mandato i manutentori per montare la struttura nel piccolo parco di via Don Minzoni. Gli operai hanno riscontrato che nell’attesa del montaggio è stato rovinato da ignoti.
CRONACA - Oggi sciopero della logistica: molti stabilimenti coinvolti in cintura sud
CRONACA - Oggi sciopero della logistica: molti stabilimenti coinvolti in cintura sud
La protesta è stata organizzata dal sindacato Si Cobas. Tra le rivendicazioni, aumenti salariali e rinnovo del contratto di lavoro per aiutare le persone che sono state colpite dal covid
MONCALIERI - Cinghiali in collina e a Moriondo, Città Metropolitana: 'Problema irrisolto'
MONCALIERI - Cinghiali in collina e a Moriondo, Città Metropolitana:
Allarme in strada Santa Brigida e strada vecchia di Moriondo, per avvistamenti di ungulati che continuano a creare problemi alle coltivazioni e a mettere a rischio gli automobilisti, ormai anche sulle strade urbane
MONCALIERI - Senza mascherina manda a quel paese la polizia locale: 400 euro di multa
MONCALIERI - Senza mascherina manda a quel paese la polizia locale: 400 euro di multa
E' accaduto ieri in piazza Bengasi. vicino all'incrocio con corso Roma. Protagonista una donna di mezza età che si è giustificata dicendo di essere da sola, quando era circondata da altre persone.
MONCALIERI - Lunedì partono le perizie sull'area di Vadò per l'ospedale unico
MONCALIERI - Lunedì partono le perizie sull
Carotaggi e prove sismiche sui terreni che la ex giunta regionale aveva destinato alla nuova struttura sanitaria e che l'attuale amministrazione Cirio vuole rimettere in discussione, non convinta della sicurezza
LA LOGGIA - Apre il nuovo giardino Quasimodo, ma il covid impedisce un battesimo con i bimbi
LA LOGGIA - Apre il nuovo giardino Quasimodo, ma il covid impedisce un battesimo con i bimbi
L'intervento ha permesso di rendere finalmente fruibile quello che era diventato solamente un percorso di passaggio , con inserimento di panchine in ombra e giochi anche per bambini con difficoltà motorie
RIVALTA - I contagi non si fermano: chiusa una sezione del nido di Pasta
RIVALTA - I contagi non si fermano: chiusa una sezione del nido di Pasta
Si moltiplicano le segnalazioni anche nella cittadina sul Sangone e questa mattina i piccoli bimbi della struttura nella frazione sono stati costretti a rimanere a casa per un caso di positività che ha toccato un classe dell'asilo
SANITA' - Ordine dei medici di Torino: vademecum su quando fare tampone e quando il test rapido
SANITA
Medici di famiglia e pediatri possono svolgere un ruolo fondamentale nel contenimento dell’epidemia, per evitare il raggiungimento di livelli incontrollabili di diffusione e la conseguente saturazione nelle prossime settimane degli ospedali
MONCALIERI - 50 mila euro nel divano, carabina, pistola e 300 pietre preziose: arrestato
MONCALIERI - 50 mila euro nel divano, carabina, pistola e 300 pietre preziose: arrestato
Gli agenti della polizia, inoltre, hanno sequestrato tre ricetrasmittenti, spesso usate per la commissione di furti in appartamento e truffe ad anziani. Il trentatreenne è stato arrestato per la violazione della norma sulle armi.
CARMAGNOLA - Inaugurato il sollevatore per i diversamente abili in piscina
CARMAGNOLA - Inaugurato il sollevatore per i diversamente abili in piscina
Era stato acquistato con i fondi del cinque per mille che i contribuenti hanno destinato al Comune di Carmagnola nell’anno 2018. Al taglio del nastro anche l'assessore Vincenzo Inglese: "Un orgoglio per la nostra città"
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore