Un micino di appena tre mesi, denutrito e spaventato, è stato salvato dai volontari dell'associazione rivaltese "Arca Di Piera", dopo essere stato abbandonato in una scatola vicino ad alcuni bidoni dell'immondizia. Una vigliaccata fortunatamente scoperta in tempo dai volontari, che hanno portato la bestiola al gattile per rifocillarlo e tentare di salvarlo. E' stata la stessa associazione, con una nota, a spiegare l'accaduto. "Una scatola di scarpe è quello che qualcuno ha ritenuto potesse servire a contenere un micino di circa 3 mesi. In un atto di estrema pietà ha anche fatto due buchi sui lati, del diametro di una biro, e ha lasciato il tutto vicino ai bidoni dell'immondizia. Pesa come se avesse 50 giorni, respira male, ha perso un occhio, aveva uova di mosca tra il pelo e piaghe sulle zampine. Vi diciamo solo che è tutto nero, è dolcissimo e noi faremo il possibile per farlo ristabilire".

 

(foto della scatola dove è stato trovato il micio, dal profilo Fb dell'Arca di Piera)

Galleria fotografica

Articoli correlati