Ha pestato selvaggiamente la fidanzata alla fermata dell'autobus, poi si è allontanato lasciando la donna alle cure dell'ambulanza, chiamata dai passanti che avevano assistito alla scena. L'episodio è successo venerdì a Rivalta, frazione di Tetti Francesi. La vittima della furia dell'uomo, una quarantenne, per sfuggire alle botte si era nascosta in un cespuglio a qualche centinaio di metri. L'equipe del 118 l'ha trovata lì, spaventata e in lacrime. È stata medicata per le tumefazioni sul viso e per  una sospetta microfrattura al naso. La paura di ulteriori conseguenze però, l'ha spinta a rifiutare il ricovero in ospedale e, per il momento, a non denunciare. L'ennesimo episodio di violenza su una donna, con l'aggravante di averlo commesso sulla strada pubblica davanti a tutti, senza un minimo di vergogna. 

Galleria fotografica

Articoli correlati