Se ci siano gliestremi per una tentata truffa o meno lo valuteranno gl iagenti della polizia municipale che sono intervenuti per allontanarli. Due uomini, pochi giorni fa, si aggiravano per Rivalta con l'intento di vendere a domicilio quadri di varia natura, dicendo di agire in nome e per conto del sindaco. Quantomeno di avere il suo benestare. Non era vero nulla. Così, alcuni residenti insospettiti da quei movimenti strani hanno chiamato la polizia locale. Una volta intercettati dai vigili, i due hanno dovuto ammettere che avevano cercato di forzare un po' la mano per vendere la loro merce. Sono stati allontanati e per il momento non sono stati denunciati. Il caso però è ancora al vaglio del comando. 

Galleria fotografica

Articoli correlati