SANITA' - Scontro sull'ospedale unico, Sarno: 'La Regione non risponde a 40 sindaci'

| Una lettera del presidente dell'assemblea dei sindaci dell'Asl To5 spiega che da settimane cerca di avere un incontro con l'assessore regionale, senza successo. Il consigliere regionale Pd: "Serve un confronto urgente sul tema"

+ Miei preferiti
SANITA - Scontro sullospedale unico, Sarno: La Regione non risponde a 40 sindaci
Rinfocolano le polemiche politiche sul nuovo ospedale unico dell'Asl To5. La situazione ancora non si sblocca, nonostante le richieste del territorio di avviare una definitiva road map per avere finalmente una struttura unica che racchiuda le professionalità di Moncalieri, Chieri e Carmagnola. L'assessore Icardi aveva spiegato che la decisione aspettava ai sindaci dell'Asl e che eventuali proposte alternative a quella della zona di Moncalieri-Trofarello, sarebbero state comunque vagliate. In Regione si è cominciato a discutere di edilizia sanitaria ed è saltato fuori che da tempo il presidente dell'assemblea dei sindaci dell'Asl, Ugo Baldi di Santena, ha chiesto un incontro ufficiale con l'assessore. E ancora non è stato calendarizzato.

Una situazione che ha agitato l'opposizione in consiglio regionale: “Il Presidente della Conferenza dei Sindaci dell’ASL TO5 Ugo Baldi - ha detto il consigliere regionale Pd, Diego Sarno -, fin dalla sua elezione, circa due mesi fa, ha provato invano a ottenere un incontro con Icardi per parlare della realizzazione del nuovo Ospedale unico, prima telefonicamente e, poi, successivamente, in data 4 ottobre, con una lettera ufficiale a firma di tutti e 40 sindaci del territorio. Si voleva avere notizie da condividere con gli altri Sindaci sulla costruzione dell’Ospedale e sulla conferma del luogo identificato dalla precedente Amministrazione regionale, ma ogni tentativo di fissare un incontro con Icardi si è concluso con un nulla di fatto. Baldi è stato ricevuto, invece, informalmente, da uno stretto collaboratore dell’Assessore regionale a metà novembre, durante il quale ha avuto appunto alcune notizie “informali”. Serve, invece, un programma definito con li territorio e comunicazioni ufficiali sulle intenzioni della Regione sul tema".

 

Cronaca
VIRUS - Sindaci cominciano a spazientirsi: 'Servono più tamponi e pubblicare dati corretti'
VIRUS - Sindaci cominciano a spazientirsi:
La decisione della Regione di aprire una sezione del sito con i numeri del contagio ha mandato su tutte le furie i primi cittadini, visto che i dati non sono quelli forniti a loro. E le critiche sulla gestione cominciano ad arrivare
MONCALIERI - Il Comune distribuisce mascherine agli over 70 e soggetti a rischio
MONCALIERI - Il Comune distribuisce mascherine agli over 70 e soggetti a rischio
Palazzo civico non distribuirà i dispositivi di protezione a pioggia, ma solo a chi ha patologie e coloro che sono costretti ad uscire per lavoro. Un messaggio anche per spiegare che chi non ha motivi validi deve rimanere a casa
MONCALIERI - Fino al 13 aprile posti di blocco intensificati sulla rete stradale
MONCALIERI - Fino al 13 aprile posti di blocco intensificati sulla rete stradale
Da oggi fino a Pasquetta polizia locale e carabinieri metteranno sul campo diverse pattuglie e posti di blocco per contrastare chi continua ad andare in giro senza una valida motivazione e gli amanti delle gite
VIRUS - Lotta ai furbetti di Pasquetta: chiusi tutti i negozi
VIRUS - Lotta ai furbetti di Pasquetta: chiusi tutti i negozi
Serrande giù dalle ore 13 di domenica 12 aprile fino alla mezzanotte di lunedì 13 aprile, ad eccezione di farmacie, parafarmacie e di tutti gli esercizi dedicati alla vendita esclusiva di prodotti sanitari
VIRUS - La Regione pubblica i numeri dei contagi: quasi mille i positivi in zona sud
VIRUS - La Regione pubblica i numeri dei contagi: quasi mille i positivi in zona sud
Sul sito dell'amministrazione regionale, il governo piemontese ha voluto rendere pubblici quante persone risultano positive nei Comuni. Secondo i dati: 227 a Moncalieri, 160 a Nichelino, 107 a Carmagnola, 86 a Orbassano. Osasio nessuno.
CANDIOLO - L'associazione che ospita i bimbi di Chernobyl dona ai piccoli candiolesi un uovo di Pasqua
CANDIOLO - L
Quest'anno, visto che per la situazione Covid il progetto di accoglienza non potrà concretizzarsi, l'associazione ha voluto stare vicino ai bimbi candiolesi che frequentano la scuola elementare. Il "grazie" del sindaco
CARMAGNOLA -Il Comune blocca i pagamenti dei tributi comunali per l'emergenza virus
CARMAGNOLA -Il Comune blocca i pagamenti dei tributi comunali per l
Il sindaco: "La proroga dei termini di pagamento dei tributi comunali è un atto dovuto per dare un po' di respiro alle famiglie, agli esercizi e alle imprese che stanno affrontando un momento davvero difficile dal punto di vista economico"
ORBASSANO - Paura per una pensionata colpita da malore in coda alla banca
ORBASSANO - Paura per una pensionata colpita da malore in coda alla banca
Il fatto ieri pomeriggio, 8 aprile, in via Roma. La donna era in attesa del suo turno per entrare nella filiale quando è stata preda di un mancamento. E qualcuno aveva chiamato i carabinieri per segnalare un assembramento "sospetto".
MONCALIERI - Panetteria non rispettava le misure anti covid, I carabinieri la chiudono per 5 giorni
MONCALIERI - Panetteria non rispettava le misure anti covid, I carabinieri la chiudono per 5 giorni
I militari hanno constatato nei pressi del negozio un cospicuo assembramento di clienti, peraltro intenti a bere alcolici, che sono stati tutti multati.
CORONAVIRUS - Maxi frode sulle mascherine cinesi: l'indagine partita a Orbassano - FOTO e VIDEO
CORONAVIRUS - Maxi frode sulle mascherine cinesi: l
400.000 mascherine sono state rivendute ad aziende e privati in totale spregio delle direttive in questo momento in vigore. 45.000, per ora, le mascherine sequestrate dai Finanzieri che saranno destinate all'emergenza covid-19
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore