La presenza di polveri sottili nell'aria è tornata in questi giorni sotto i livelli di attenzione: da domani, martedì 26 gennaio, gli autoveicoli ad alimentazione diesel Euro 5 e a benzina Euro 1 potranno pertanto tornare a circolare. Per il trasporto merci (categorie N1, N2, N3) verrà meno il divieto di circolazione dei veicoli diesel Euro 3 e Euro 4 dalle 8 alle 19 (nei giorni festivi dalle 8.30 alle 14 e dalle 16 alle 19).

Torneranno quindi in vigore le sole misure permanenti: gli autoveicoli Euro 0 (tutte le alimentazioni: benzina, diesel, metano, gpl) per il trasporto persone o merci saranno fermi tutto il giorno (compresi i giorni festivi), per i diesel il divieto è esteso agli Euro 1 e agli Euro 2. Fino al 31 marzo 2021 la circolazione sarà vietata anche per ciclomotori e motocicli Euro 0 e i veicoli diesel Euro 3 e Euro 4, per il trasporto di persone o merci, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19.

Si ricorda che in considerazione dell'attuale stato di emergenza sanitaria, dall'11 gennaio al 31 gennaio 2021 è in vigore l'Ordinanza della Giunta Regionale che specifica che la misura strutturale di limitazione delle emissioni dei veicoli Euro 4 Diesel è applicata con l'esclusione degli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità (tra cui l'accompagnamento dei figli presso le istituzioni scolastiche) o d’urgenza ovvero per motivi di salute o per consentire il rientro presso il proprio domicilio, dimora o residenza.

Galleria fotografica

Articoli correlati