Sono stati circa 30mila i passeggeri (+35% rispetto a lunedì scorso) sui treni piemontesi nella mattinata di ieri occupando in media il 39% dei posti disponibili. Nessuna criticità e limite dell’80% rispettato regolarmente.

Per assicurare la ripresa scolastica e le attività lavorative, Trenitalia (Gruppo FS Italiane) in accordo con l’Agenzia della Mobilità Piemontese, Regione Piemonte e Prefettura, ha predisposto un piano che prevede l’aggiunta di oltre 36mila posti settimanali aggiuntivi.

Sempre da ieri sono in circolazione 18 treni in più dal lunedì al venerdì, 22 treni al sabato oltre a bus di supporto lungo le linee più frequentate.

Particolare attenzione alla composizione dei treni, per consentire maggiori posti nelle tratte più affollate. Sulla linea SFM1, ad esempio, per la sua maggiore affluenza, è in circolazione anche il treno Vivalto, che offre 564 posti di cui 470 seduti.

Galleria fotografica

Articoli correlati