TRASPORTI - Dal 13 marzo modifiche al trasporto pubblico sui treni regionali, per il virus.

| Potrebbe essere solo il primo intervento che realizziamo sulla rete regionale: la Mobility Emergency Unit è infatti in modalità ‘work in progress’, in costante contatto e si riunisce tutti i giorni per valutare eventuali nuove variazioni

+ Miei preferiti
TRASPORTI - Dal 13 marzo modifiche al trasporto pubblico sui treni regionali, per il virus.
Rimodulazione dei treni regionali tutelando le tratte e le fasce orarie più utilizzate da chi si deve spostare per necessità lavorative, a partire da venerdì 13 marzo. Questa la misura presa di concerto tra Regione Piemonte, Trenitalia e Agenzia della mobilità piemontese e GTT che hanno costituito la Mobility Emergency Unit: un tavolo a quattro per tutelare gli spostamenti strettamente necessari nel rispetto di quanto decretato dal Presidente del Consiglio dei Ministri lunedì sera.
Per quanto riguarda i treni Regionali Veloci, sulla linea Torino-Milano, viene mantenuto un treno ogni ora e sono sospesi i treni di rinforzo, sono inoltre sospesi i primi treni da Torino del mattino e gli ultimi treni della notte; sulla linea Torino-Cuneo sono sospesi il primo treno da Cuneo e l’ultimo da Torino, sulla linea Torino-Alessandria-Genova sono soppressi i prolungamenti e i treni di rinforzo che erano stati istituiti a dicembre tra Liguria e Basso Piemonte.
È prevista, infine, la circolazione con 8 carrozze, anziché le attuali 11, per tutti i treni regionali veloci Torino-Milano.
Sarà un servizio modulabile suscettibile di variazioni. «Vale a dire - spiega il vicepresidente dell’Agenzia della mobilità piemontese Licia Nigrogno - che valuteremo la situazione sanitaria e gli scenari di evoluzione del contagio per individuare man mano la soluzione migliore per il trasporto ferroviario regionale.  Abbiamo ritenuto di dover adeguare l’offerta alle condizioni di traffico e richiesta attuale e di dover anticipare eventuali criticità di servizio e di infrastruttura dovuti a possibili carenze di personale per eventuali quarantene o contagi. Siamo pronti a mettere in campo ulteriori variazioni in corrispondenza di un mutamento del quadro generale. Sarà nostra cura promuovere le iniziative che possano alleviare i disagi che stanno subendo i cittadini che non possono usufruire del servizio».
Il dettaglio delle modifiche sarà consultabile sul sito Trenitalia (www.trenitalia.it) e dell’Agenzia della mobilità piemontese (www.mtm.torino.it) oltre che nelle stazioni, presso le biglietterie automatiche e sarà data comunicazione tramite annunci vocali.
«Si tratta di una misura eccezionale per una situazione mai affrontata prima, che va di pari passo con la limitazione degli spostamenti», spiega l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte Marco Gabusi. «L’unità costituita per fronteggiare l’emergenza ha analizzato i flussi degli ultimi giorni, con previsioni di alleggerimento del traffico anche importante soprattutto nel weekend, e ha stabilito la riduzione delle corse di pari passo con le restrizioni degli spostamenti e dei contatti decretate il 9 marzo. È stata una scelta condivisa e appoggiata da tutti i soggetti della Mobility Emergency Unit, che tiene conto delle difficoltà che la rete dei trasporti pubblici deve affrontare, anche alla luce della necessità di evitare quanto più possibile le occasioni di potenziale contagio anche per il personale ferroviario. Al tempo stesso vogliamo tutelare chi non può proprio fare a meno di spostarsi per lavoro, anche se si tratta di un’utenza ormai minima. Vorrei sottolineare che questo potrebbe essere solo il primo intervento che realizziamo sulla rete regionale: la Mobility Emergency Unit è infatti in modalità ‘work in progress’, in costante contatto e si riunisce tutti i giorni per valutare eventuali nuove variazioni di servizio, sia in aggiunta che in riduzione».

Cronaca
MONCALIERI - Locale aperto alle 2 con giocatori ai tavoli e regole anti Covid non osservate: chiuso dai carabinieri
MONCALIERI - Locale aperto alle 2 con giocatori ai tavoli e regole anti Covid non osservate: chiuso dai carabinieri
Tra le altre cose hanno multato i gestori per mancato rispetto della distanza interpersonale tra i presenti di 1 metro e della somministrazione al tavolo di bevande alcoliche in orario non consentito
CARMAGNOLA - Da questa sera chiude il pronto soccorso dalle 20 alle 8
CARMAGNOLA - Da questa sera chiude il pronto soccorso dalle 20 alle 8
L'Asl ha dato il via libera alla riduzione del servizio, per aumento casi Covid. "La situazione negli ospedali è critica ed in rapido peggioramento – dice il Direttore dell’Asl TO5, Massimo Uberti - . Stiamo aprendo nuovi reparti Covid".
ASL TO 5 - 'Positivo il 18% dei tamponi che processiamo'
ASL TO 5 -
L'azienda spera che con l'introduzione dei test rapidi, l'accesso ai punti tampone per adulti diminuisca nel corso dei prossimi giorni. Ad oggi si testano complessivamente (adulti e scolari) 1300 persone al giorno in media
LA LOGGIA - Manca il tempo pieno a scuola e i bimbi li guardano i giovani della parrocchia
LA LOGGIA - Manca il tempo pieno a scuola e i bimbi li guardano i giovani della parrocchia
Don Ruggero Marini: " "Un esempio di spirito collaborativo in un momento di difficoltà - ha spiegato Don Marini -,pochissime parrocchie in diocesi hanno fatto questo servizio". Presente anche il sindaco Romano
ORBASSANO - Auto a fuoco in tangenziale: il conducente stava andando a lavorare
ORBASSANO - Auto a fuoco in tangenziale: il conducente stava andando a lavorare
Paura intorno alle 22 di ieri all'altezza del Sito. Una Lancia Musa si è incendiata improvvisamente mentre era in marcia. Alla guida un panettiere che stava andando a fare la nottata per rifornire il negozio la mattina
MONCALIERI - Tutti a casa gli studenti del Majorana e del Marro: decine di professori in quarantena
MONCALIERI - Tutti a casa gli studenti del Majorana e del Marro: decine di professori in quarantena
La neo preside Rossella Landi ha optato per lasciare gli alunni tra le mura domestiche a seguire la didattica on line, da oggi e per una settimana. Gli istituti restano aperti solo per la normale amministrazione.
COVID - Da lunedì coprifuoco in tutto il Piemonte dalle 23 alle 5
COVID - Da lunedì coprifuoco in tutto il Piemonte dalle 23 alle 5
L'ordinanza del governatore Alberto Cirio: "misure dolorose, ma condivise, perché l’aumento del contagio degli ultimi giorni impone regole più rigide. Il sistema sanitario regionale piemontese e tutto il personale stanno facendo il massimo"
ORBASSANO - Scarica rifiuti con un camion senza assicurazione: sequestrato
ORBASSANO - Scarica rifiuti con un camion senza assicurazione: sequestrato
Pizzicato dalle telecamere un bosniaco di Nichelino con un veicolo dotato di ragno. Aveva scelto un campo agricolo che pensava non essere sorvegliato. Lui stesso non aveva mai conseguito la patente di guida
ORBASSANO - 63 positivi in città e la metà sono giovani: l'appello del sindaco
ORBASSANO - 63 positivi in città e la metà sono giovani: l
31 contagiati al di sotto dei 40 anni. L'appello del sindaco Cinzia Bosso: "Disinfettiamo frequentemente le mani, usiamo la mascherina, manteniamo le distanze e limitiamo le occasioni di assembramento".
TAMPONI ASL TO 5 - La riorganizzazione dalla prossima settimana: Nichelino e Moncalieri ancora senza servizi per adulti
TAMPONI ASL TO 5 - La riorganizzazione dalla prossima settimana: Nichelino e Moncalieri ancora senza servizi per adulti
Mercoledì e giovedì sarà solo disponibile Chieri, lunedì, martedì, sabato e domenica a Carmagnola. Solo venerdì si potrà farlo nei due siti. Le due città del territorio ancora escluse: ci sarà ancora caos
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore