Volevano derubare una casa a Trofarello e pensavano che dentro non ci fosse nessuno. Così, una volta chiusi i due cani da guardia in una veranda, i malviventi hanno trovato la finestra più consona e hanno cercato di aprirla con un flessibile. Peccato che invece in casa i proprietari ci fossero eccome e quando hanno sentito i rumori provenire dalla stanza dove i criminali volevano entrare, hanno comincianto ad urlare di andarsene via. Immediata la chiamata alle forze dell'ordine, cosa che ha convinto i ladri ad abbandonare obiettivo e scappare a gambe levate. A quel punto i proprietari si sono anche accorti che i loro cani erano stati "improgionati".  

Galleria fotografica

Articoli correlati