Dopo quanto accduto nelle Marche, c'è vigilanza da parte del Comuni sullo stato dei fondali dei torrenti. Specie in questo periodo, in cui molti fiumi sono ancora in secca per la siccità di quest'estate. Il Chisola è da sempre un 'osservato speciale' e in questi giorni si è potuto notare come il fondale (pressoché secco) sia caratterizzato da un grande accumulo di sabbia e da una vegetazione molto fitta. Il Comune di Vinovo ha scritto ad Aipo per chiedere un sopralluogo ed eventualmente una pulizia dell'alveo, proprio per evitare che l'arrivo di piogge intense possa creare problemi gravi. Aipo ha spiegato che poche settimane fa ha effettuato un lavoro sul torrente nella zona di Tetti Rolle, a Moncalieri, per un importo di 130 mila euro. Manutenzione mirata proprio ad evitare che piene possano creare gravi danni. Nei prossimi giorni verrà monitorato anche il tratto di Vinovo. 

Galleria fotografica

Articoli correlati