Il Ministero dei Beni e delle Attività culturali (MIBAC) ha finanziato il progetto di recupero, restauro architettonico e consolidamento della Portassa, porta di ingresso medievale al centro storico di Virle, riconoscendo un contributo di 35 mila euro a fronte di un importo di lavori previsti di circa 100 mila totali.

Il Ministero dello sviluppo economico (MISE) ha altresì assegnato un contributo di 100 mila euro che l'amministrazione comunale userà in parte per coprire la quota di fondi mancante per i lavori sulla Portassa, e, in parte, per migliorare dal punto di vista energetico il palazzo Municipale.

"Completeremo entro il 31 dicembre di quest’anno due interventi strategici - spiega il sindaco Mattia Robasto -,  inseriti nel nostro programma elettorale, senza di fatto attingere dalla fiscalità locale. Nel 2015, in questo Comune, abbiamo inaugurato una nuova fase che ci piace chiamare “Programmare, progettare e realizzare”. Solo così si attraggono e si utilizzano in maniera efficiente i fondi ministeriali, ed è così che intendiamo continuare ad amministrare".

 

Galleria fotografica

Articoli correlati