"La curva dei contagi rallenta, ma la situazione sul territorio è ancora preoccupante. Per questo non si prevede a breve una rapida riconversione in altre attività per quei reparti destinati ai malati covid". Il messaggio è stato inviato dall'Asl To 5 ai municipi dei Comuni seguiti sul territorio. E il messaggio è chiaro: c'è un miglioramento ma la situazioneè ancora preoccupante. Pertanto negli ospedali di Moncalieri, Carmagnola e Chieri restano attive ben 218 posti letto covid, distribuite nei vari nosocomi. In dettaglio: 62 a Carmagnola, 79 a Moncalieri e 77 a Chieri. A firmare la nota è stato il direttore Massim oUberti, tornato pienamente operativo dopo essere guarito dal virus che lo aveva colpito: "Un grazie a tutti per il lavoro svolto fino ad ora". 

Galleria fotografica

Articoli correlati