CARMAGNOLA - Salsasio ricorda l'incendio nazifascista del 25 luglio 1944

| Per ricordare questo crimine della guerra che vide molte famiglie e borghigiani rimanere senza più una casa, si svolgerà una Messa ed una commemorazione ufficiale davanti alla lapide

+ Miei preferiti
CARMAGNOLA - Salsasio ricorda lincendio nazifascista del 25 luglio 1944
Si svolgerà sabato 27 luglio la commemorazione ufficiale dell'incendio di borgo Salsasio del 25 luglio 1944. Il giorno di San Giacomo di 75 anni fa, il borgo carmagnolese subiva una rappresaglia da parte dei nazifascisti, a seguito di uno scontro a fuoco tra una camionetta carica di tedeschi ed un gruppo di partigiani in bicicletta. Il borgo ed i suoi abitanti pagarono per un fatto a loro imputato, nonostante la loro totale estraneità. Per ricordare questo crimine della guerra che vide molte famiglie e borghigiani rimanere senza più una casa, si svolgerà una Messa ed una commemorazione ufficiale davanti alla lapide che ricorda questa tragedia.
 
Sabato 27 luglio alle ore 18 presso la chiesa antica di Salsasio in via Torino 191 si svolgerà la S. Messa presieduta dal Parroco Rev. don Iosif Patrascan a cui seguirà la commemorazione con la lettura di alcune testimonianze, nella piazza antistante la chiesa e l'asilo, che porta proprio il nome di Piazza XXV luglio. Per sottolineare questo anniversario importante, durante la S. Messa verrà data lettura anche della Preghiera - Supplica alla Madonna che i carmagnolesi, quell'anno fecero all'Immacolata Concezione di Carmagnola per chiedere aiuto per i borghigiani di Salsasio e per chiedere la fine della guerra.
 
Durante la giornata dedicata all'Incendio di Salsasio, verrà ricordata anche la figura del Rettore di allora, il Canonico Giovanni Bella che si prodigò per aiutare i suoi parrocchiani, fino al punto di rendersi disponibile ad offrire la propria vita per la loro, cosa che seppur non considerata dai tedeschi, servì per evitare stragi di vite umane, in cambio però dell'incendio di quasi tutte le case del borgo.
 
Salsasio non è nuovo a questo tipo di rappresaglia: infatti già il 13 maggio 1799 venne appiccato il fuoco a tutte le case del borgo, chiesa compresa, da parte dei Francesi a seguito di un grande conflitto fra i borghigiani e molti insorti contro la truppa del Generale Fraissinet. Molte case vennero saccheggiate e prese a cannonate dai francesi, vincitori del conflitto. Si contarono infine circa quattrocento morti tra i borghigiani. Durante la commemorazione del 27 luglio verrà ricordato anche quest'altro incendio di Salsasio in occasione del 220esimo anniversario.
Politica
VINOVO - Danni alluvione: c'è tempo fino al 15 gennaio per chiedere gli aiuti
VINOVO - Danni alluvione: c
I danni oggetto della presente ricognizione sono i danni al patrimonio edilizio privato, i danni alle attività economiche e produttive e i danni alle attività agricole
PIOSSASCO - La Teknoservice ha ottenuto il Rating di Legalità assegnato dall'Agcm
PIOSSASCO - La Teknoservice ha ottenuto il Rating di Legalità assegnato dall
Il riconoscimento mira alla promozione e all'introduzione di principi di comportamento etico in ambito aziendale tramite l'assegnazione di un giudizio sul rispetto della legalità
LA LOGGIA - «Capodanno si può festeggiare anche senza fuochi d'artificio»
LA LOGGIA - «Capodanno si può festeggiare anche senza fuochi d
Appello del sindaco Romano al buon senso: «Ritengo di non emettere ordinanza di divieto in quanto la materia è normata dallo Stato e vi sono specifiche disposizioni»
NICHELINO - Primo passo per il servizio di ambulanze veterinarie nichelinese
NICHELINO - Primo passo per il servizio di ambulanze veterinarie nichelinese
Firmata la convenzione e consegnate le chiavi dello stabile di Stupinigi che diventerà il quartier generale delle Ambulanze Veterinarie Italia - Torino. Un servizio che sarà inaugurato il 30 gennaio
'NDRANGHETA - Roberto Rosso si è dimesso da consigliere regionale del Piemonte e da consigliere comunale di Torino
Le dimissioni sono state ufficializzate sia in piazza Castello, sia a Palazzo di Città. L’avvocato Piazzese precisa: «Rosso non era obbligato a dimettersi, la sua è stata una scelta etica autonoma per senso di responsabilità politica»
VINOVO - No ai botti di capodanno: progetto del Comune e dell'Enpa
VINOVO - No ai botti di capodanno: progetto del Comune e dell
«Facciamo in modo che l'inizio dell'anno sia una festa non solo per noi, ma anche per tutti i nostri amici animali domestici e non, seguendo piccoli accorgimenti»
NICHELINO - Crescono le panchine rosse contro la violenza di genere
NICHELINO - Crescono le panchine rosse contro la violenza di genere
«La nostra mobilitazione sarà costante, non soltanto simbolica ma impegnata ogni giorno a diffondere una cultura della non violenza. A partire dalle giovani generazioni»
NATALE 2019 - Gli auguri dell'arcivescovo di Torino, Cesare Nosiglia
NATALE 2019 - Gli auguri dell
«Auguri per un sereno Natale nella vostra famiglia, perché possiate, con l'aiuto del Divin Bambino, mantenere e irrobustire l'unità e la concordia, il dialogo e l'incontro»
MONCALIERI - Ospedale unico: «Non ci affidiamo a rabdomanti» dice l'assessore Icardi
MONCALIERI - Ospedale unico: «Non ci affidiamo a rabdomanti» dice l
L'assessore regionale risponde sull'ospedale unico dell'Asl To5 dopo le dichiarazioni del sindaco di Moncalieri, Paolo Montagna
RIVALTA - Approvata la variante al Piano Regolatore della città
RIVALTA - Approvata la variante al Piano Regolatore della città
«Meno asfalto e cemento e soluzione a vecchie situazioni ancora non risolte», fanno sapere dall'amministrazione comunale
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore