EMBRACO-VENTURES - Il presidente della Regione, Cirio: «Lavoratori e istituzioni tradite»

| Il presidente ha quindi preannunciato l’invio di una lettera al Ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, per chiedere un incontro: «Se non ci verrà dato, ci autoconvocheremo: faremo sotto il Ministero quanto fatto qui»

+ Miei preferiti
EMBRACO-VENTURES - Il presidente della Regione, Cirio: «Lavoratori e istituzioni tradite»
"La situazione ci offende come cittadini europei. Avevano ricevuto una promessa, oggi si trovano senza lavoro e risorse, presi in giro. Le istituzioni si sentono tradite": è la dichiarazione rilasciata dal presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, al termine di un incontro con una delegazione dei lavoratori dell’ex stabilimento Embraco-Ventures di Riva presso Chieri, i rappresentanti sindacali di Fim, Fiom, Uilm e Ugl, i sindaci del territorio e il curatore fallimentare.
 
Il presidente ha quindi preannunciato l’invio di una lettera al Ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, per chiedere un incontro: “Se non ci verrà dato, ci autoconvocheremo: faremo sotto il Ministero quanto fatto qui. Ci sono 400 persone che vivono da anni nell'incertezza, e sulla vita delle persone non si scherza".
 
L’Assessora al Lavoro Elena Chiorino, rispondendo a una mia interrogazione che aveva lo scopo di fare chiarezza sul destino dei lavoratori dell’ex Embraco di Riva presso Chieri, confermando purtroppo la gravità della situazione, ha precisato che “la soluzione prospettata dal MISE e da INVITALIA con l’acquisizione di EMBRACO da parte di VENTURES, sulla base di un progetto di produzioni innovative, non ha prodotto gli effetti sperati e ora, purtroppo, si è di fronte al fallimento dell’azienda come sentenziato dal Tribunale di Torino in data 22 luglio 2020 con sentenza n.105/2020””, sottolineando che la Regione, in sede ministeriale ha più volte segnalato l’esigenza di procedere alla definizione di un nuovo progetto” afferma il Consigliere regionale del Partito Democratico Daniele Valle.
 
“L’Assessora ha, inoltre, precisato – prosegue Valle – che ha intenzione di sollecitare il Ministero per ottenere la convocazione di un tavolo di crisi volto “a favorire una positiva soluzione che consenta di salvaguardare sia l’impresa, sia l’occupazione dei lavoratori interessati”. Benissimo! E’ importante che il Governo intervenga immediatamente, ma è altrettanto importante che la Regione si assuma le proprie responsabilità, senza scaricarle sugli altri. E’ arrivato il tempo di decidere e di lavorare tutti insieme per trovare una situazione rapida che possa tutelare veramente i lavoratori della ex Embraco. E’ arrivato il tempo di smettere di scaricare le colpe sugli altri e di agire concretamente!”
Politica
TORINO - La Regione esce dal lockdown: in 1000 tornano in ufficio
TORINO - La Regione esce dal lockdown: in 1000 tornano in ufficio
La Giunta ritiene infatti che la situazione epidemiologica e la riorganizzazione del personale per l’emergenza consentano di ripopolare gli uffici con 100 tra dirigenti e direttori e 900 tra posizioni operative e alte professionalità
TORINO - In arrivo 1,7 milioni per la mobilità sostenibile
TORINO - In arrivo 1,7 milioni per la mobilità sostenibile
Ad usufruire del contributo regionale saranno tutti i soggetti privati residenti in Piemonte o dipendenti di aziende con una unità locale operativa in Piemonte
SCUOLA - Insegnanti di sostegno: in Piemonte due assegnati su 2800 necessari
SCUOLA - Insegnanti di sostegno: in Piemonte due assegnati su 2800 necessari
Studenti con disabilità: in Piemonte resta critica la situazione della dotazione organica, sia per quanto riguarda il personale docente che il personale ausiliario
SCUOLA E COVID - Il Piemonte vince al Tar contro il Ministro Azzolina: resta in vigore l'ordinanza sulla misurazione della febbre
SCUOLA E COVID - Il Piemonte vince al Tar contro il Ministro Azzolina: resta in vigore l
Il Tar non ha accolto la richiesta del Governo di una sospensiva d’urgenza in via monocratica per l’ordinanza della Regione Piemonte che obbliga gli istituti del territorio a verificare che le famiglie misurino ai figli la febbre a casa
ZONA SUD-OVEST - Assembramenti sui bus: da oggi il rinforzo di pullman per evitare disagi agli studenti
ZONA SUD-OVEST - Assembramenti sui bus: da oggi il rinforzo di pullman per evitare disagi agli studenti
Come ha sottolineato l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte la programmazione oraria era stata fatta in base alle indicazioni pervenute dalle scuole stesse considerandola fin da subito "in progress" e suscettibile di variazioni
LAVORO - Ex Embraco: «Le buone notizie dopo anni di lotte, sofferenze, preoccupazioni»
LAVORO - Ex Embraco: «Le buone notizie dopo anni di lotte, sofferenze, preoccupazioni»
E' la convinzione espressa dal presidente e dall'assessore al Lavoro della Regione Piemonte oltre che dall'arcivescovo di Torino al termine del tavolo con il Ministero per lo Sviluppo economico
NICHELINO - L'ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano, sabato ospite in città
NICHELINO - L
Sarà in piazza Polesani nel mondo, per conoscere l'esperienza della panificazione solidale portata avanti dalla Comunità Laudato sì di Stupinigi e incontrare i giovani
ELEZIONI MONCALIERI - Caso Zacà: esposto dei Radicali Italiani alla Procura della Repubblica
ELEZIONI MONCALIERI - Caso Zacà: esposto dei Radicali Italiani alla Procura della Repubblica
«Siamo spinti ad intervenire a tutela dell’interesse generale. Abbiamo sempre contestato le modalità astruse e ormai superate della raccolta firme per le elezioni»
TRASPORTI - La Sfm1 saluta Gtt e passa a Trenitalia: dal primo gennaio in servizio i nuovi treni Rock, Pop e Jazz
TRASPORTI - La Sfm1 saluta Gtt e passa a Trenitalia: dal primo gennaio in servizio i nuovi treni Rock, Pop e Jazz
Questa mattina si è riunita la Seconda commissione del consiglio regionale con l'audizione dei sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Ugl Autoferro e dei rappresentanti Gtt, Agenzia regionale per la Mobilità e Trenitalia sul passaggio di gestione
MONCALIERI - Stop al nuovo ospedale. Italia Viva: «La politica ha oltrepassato i limiti»
MONCALIERI - Stop al nuovo ospedale. Italia Viva: «La politica ha oltrepassato i limiti»
«Ci dissociamo da quanto avvenuto in Consiglio Regionale e ci impegniamo fin da ora a sostenere, con tutte le nostre forze e competenze, la prosecuzione dell’iter per l'ospedale Unico»
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore