EMERGENZE - Da dicembre entra in vigore il nuovo sistema di allerta meteo

| Il nuovo sistema ha reso necessaria una integrazione al Piano di emergenza della Città metropolitana, che è stata approvata dal Consiglio provinciale nella seduta del 28 novembre

+ Miei preferiti
EMERGENZE - Da dicembre entra in vigore il nuovo sistema di allerta meteo
Da sabato 1 dicembre, entra in vigore il nuovo sistema di allertamento approvato a fine luglio dalla Regione Piemonte che cambia in modo sostanziale le procedure con cui Città metropolitana, Province e Comuni informano le autorità di protezione civile e la popolazione sui rischi connessi alle criticità meteo e idrogeologiche. Il nuovo sistema ha reso necessaria una integrazione al Piano di emergenza della Città metropolitana, che è stata approvata dal Consiglio provinciale nella seduta del 28 novembre. Cambia così anche per la Città metropolitana l’emissione dei bollettini di allertamento, che saranno conformi  alle nuove regole sia nelle comunicazioni che avvengono verso i Sindaci che verso i cittadini.
 
LE NOVITÀ
Il nuovo sistema di allertamento, pur poggiando in modo sostanziale su quello messo a punto all’inizio degli anni Duemila, è nato dalla necessità di uniformarsi il più possibile a livello nazionale, secondo le direttive del Dipartimento nazionale di protezione civile.
 
Il semaforo
Dal bollettino delle allerte meteoidrologiche emesso ogni giorno alle ore 13 dal Centro funzionale della Regione Piemonte ed elaborato dall’Arpa Piemonte, scompaiono i codici numerici 1 ,2 ,3 sostituiti definitivamente dai colori del semaforo: verde, giallo, arancio, rosso, a indicare il fenomeno atteso sul territorio.
 
La fase operativa
Al livello di criticità subentra l’idea di fase operativa, ovvero quell’insieme di procedure che ogni autorità di protezione civile deve adottare sul proprio territorio in base alla gravità del rischio: si va dal normale controllo all’apertura delle sale operative a più complesse necessità che coinvolgono gli enti sovraordinati.
 
Ogni sindaco però può decidere di “cambiare” la propria fase operativa (per esempio di aprire un Coc anche se il bollettino annuncia allerta gialla) o di passare da una fase di preallarme a una di allarme sulla base di valutazioni che non necessariamente coincidono con quelle del bollettino, ma che vanno nella direzione della tutela delle persone. La fase operativa che ciascun ente stabilisce sulla base delle valutazioni sull’allerta segnalata con il “semaforo” deve essere comunicata agli altri operatori di protezione civile e alla popolazione: anche la Città metropolitana di Torino segnalerà la sua fase operativa, per esempio con la pubblicazione sul canale dedicato del sito web
 
Un unico bollettino per tutte le allerte
Altra novità del bollettino è che vengono unificati il bollettino di allerta meteo-idro e quello nivologico relativo al rischio valanghe, che prima erano mandati separatamente.
Non solo, ma la previsione dei bollettini non si limiterà alle consuete 24 ore, ma proverà a disegnare gli scenari anche per il giorno successivo, in modo da consentire con un certo anticipo di prepararsi a scenari problematici.
Nel bollettino vengono inoltre considerati quei fenomeni estremi e rapidi causati da situazioni non facilmente prevedibili innescati da temporali e venti forti, che possono riguardare solo alcune porzioni del territorio.
Politica
TANGENZIALE-AUTOSTRADE - Scioperano i casellanti: due giorni di passione per chi deve partire in auto
TANGENZIALE-AUTOSTRADE - Scioperano i casellanti: due giorni di passione per chi deve partire in auto
Domenica e lunedi di passione sulle autostrade italiane per chi deve partire in vista delle vacanze estive. Domenica 4 e lunedi 5, infatti, i casellanti saranno in sciopero
NICHELINO - Addetto magazzino e logistica: corso gratuito
NICHELINO - Addetto magazzino e logistica: corso gratuito
Il corso è gratuito, aperto ai disoccupati: dura 500 ore, di cui 200 sono di stage
NICHELINO - Presentati i nuovi bus Gtt: saranno utilizzati per la linea 35
NICHELINO - Presentati i nuovi bus Gtt: saranno utilizzati per la linea 35
I Conecto sostituiranno gli autobus diesel Euro 2 Bredamenarini e Iveco 491. Rispetto ai bus con classificazione Euro 2, permetteranno un risparmio di carburante pari al 21,6%
NICHELINO - «Il Salone dell'Auto alla Palazzina di caccia di Stupinigi»: adesso la Regione ci prova sul serio
NICHELINO - «Il Salone dell
In consiglio regionale è stata approvata a maggioranza (30 sì e 5 no del gruppo M5s) una mozione sul «Salone dell'automobile presso la Palazzina di Caccia di Stupinigi», primo firmatario Diego Sarno (consigliere del Pd)
TORINO SUD - Bando periferie, la Città metropolitana proroga il bando ad ottobre
TORINO SUD - Bando periferie, la Città metropolitana proroga il bando ad ottobre
Riguarda le imprese di undici comuni: Beinasco, Borgaro, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, San Mauro, Settimo e Venaria Reale
VITA DI CHIESA - L'arcivescovo Nosiglia confermato per altri due anni
VITA DI CHIESA - L
L'arcivescovo ha annunciato questa mattina che resterà a capo della diocesi di Torino per altri due anni
TANGENZIALE DI TORINO - Rinnovo delle concessioni: Regione e Città metropolitana sollecitano il Governo
TANGENZIALE DI TORINO - Rinnovo delle concessioni: Regione e Città metropolitana sollecitano il Governo
Il Consiglio metropolitano ha incontrato l'assessore regionale Marco Gabusi per affrontare il tema del rinnovo delle concessioni sul sistema autostradale torinese, che riguarda la Tangenziale e la Torino-Piacenza
RACCOLTA RIFIUTI - Nullo l'affidamento del servizio nei Comuni della cintura sud: lo ha stabilito il Tar Piemonte
RACCOLTA RIFIUTI - Nullo l
Accolto il ricorso della Teknoservice di Piossasco: il bando per l'assegnazione dell'appalto settennale del servizio di igiene urbana del Covar 14 è nullo. Il Tar ha nominato commissario il presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione
MONCALIERI - Rimosso lo striscione «Verità per Bibbiano» in Regione
MONCALIERI - Rimosso lo striscione «Verità per Bibbiano» in Regione
«E' stata un'iniziativa condivisa per lanciare un forte monito a tutti i rappresentanti delle istituzioni»
SMOG - Torneranno i blocchi del traffico a Moncalieri, Nichelino, Beinasco, Orbassano, Rivalta, Carmagnola e Vinovo
SMOG - Torneranno i blocchi del traffico a Moncalieri, Nichelino, Beinasco, Orbassano, Rivalta, Carmagnola e Vinovo
Per quanto riguarda le deroghe saranno compresi i veicoli appartenenti a persone il cui ISEE risulti inferiore alla soglia dei 14 mila euro
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore