EMERGENZE - Da dicembre entra in vigore il nuovo sistema di allerta meteo

| Il nuovo sistema ha reso necessaria una integrazione al Piano di emergenza della Città metropolitana, che è stata approvata dal Consiglio provinciale nella seduta del 28 novembre

+ Miei preferiti
EMERGENZE - Da dicembre entra in vigore il nuovo sistema di allerta meteo
Da sabato 1 dicembre, entra in vigore il nuovo sistema di allertamento approvato a fine luglio dalla Regione Piemonte che cambia in modo sostanziale le procedure con cui Città metropolitana, Province e Comuni informano le autorità di protezione civile e la popolazione sui rischi connessi alle criticità meteo e idrogeologiche. Il nuovo sistema ha reso necessaria una integrazione al Piano di emergenza della Città metropolitana, che è stata approvata dal Consiglio provinciale nella seduta del 28 novembre. Cambia così anche per la Città metropolitana l’emissione dei bollettini di allertamento, che saranno conformi  alle nuove regole sia nelle comunicazioni che avvengono verso i Sindaci che verso i cittadini.
 
LE NOVITÀ
Il nuovo sistema di allertamento, pur poggiando in modo sostanziale su quello messo a punto all’inizio degli anni Duemila, è nato dalla necessità di uniformarsi il più possibile a livello nazionale, secondo le direttive del Dipartimento nazionale di protezione civile.
 
Il semaforo
Dal bollettino delle allerte meteoidrologiche emesso ogni giorno alle ore 13 dal Centro funzionale della Regione Piemonte ed elaborato dall’Arpa Piemonte, scompaiono i codici numerici 1 ,2 ,3 sostituiti definitivamente dai colori del semaforo: verde, giallo, arancio, rosso, a indicare il fenomeno atteso sul territorio.
 
La fase operativa
Al livello di criticità subentra l’idea di fase operativa, ovvero quell’insieme di procedure che ogni autorità di protezione civile deve adottare sul proprio territorio in base alla gravità del rischio: si va dal normale controllo all’apertura delle sale operative a più complesse necessità che coinvolgono gli enti sovraordinati.
 
Ogni sindaco però può decidere di “cambiare” la propria fase operativa (per esempio di aprire un Coc anche se il bollettino annuncia allerta gialla) o di passare da una fase di preallarme a una di allarme sulla base di valutazioni che non necessariamente coincidono con quelle del bollettino, ma che vanno nella direzione della tutela delle persone. La fase operativa che ciascun ente stabilisce sulla base delle valutazioni sull’allerta segnalata con il “semaforo” deve essere comunicata agli altri operatori di protezione civile e alla popolazione: anche la Città metropolitana di Torino segnalerà la sua fase operativa, per esempio con la pubblicazione sul canale dedicato del sito web
 
Un unico bollettino per tutte le allerte
Altra novità del bollettino è che vengono unificati il bollettino di allerta meteo-idro e quello nivologico relativo al rischio valanghe, che prima erano mandati separatamente.
Non solo, ma la previsione dei bollettini non si limiterà alle consuete 24 ore, ma proverà a disegnare gli scenari anche per il giorno successivo, in modo da consentire con un certo anticipo di prepararsi a scenari problematici.
Nel bollettino vengono inoltre considerati quei fenomeni estremi e rapidi causati da situazioni non facilmente prevedibili innescati da temporali e venti forti, che possono riguardare solo alcune porzioni del territorio.
Politica
NICHELINO - Via ai lavori per le pensiline nuove alle fermate del bus
NICHELINO - Via ai lavori per le pensiline nuove alle fermate del bus
Partiranno a breve i lavori di messa in sicurezza e miglioramento delle pensiline alle fermate degli autobus. Gli interventi prevedono l'eliminazione delle barriere architettoniche
NICHELINO - Riprendono gli incontri de «Chiedi al commercialista»
NICHELINO - Riprendono gli incontri de «Chiedi al commercialista»
Un'iniziativa ormai consolidata, apprezzata e organizzata dalla Città di Nichelino con l'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino
FERROVIA SFM1 - Cgil, Cisl e Uil pronti a iniziative a favore dei pendolari
FERROVIA SFM1 - Cgil, Cisl e Uil pronti a iniziative a favore dei pendolari
Cgil, Cisl e Uil denunciano la disastrosa situazione in cui versa la ferrovia Sfm1 Chieri-Trofarello-Torino-Rivarolo con le gravi conseguenze che comporta per i cittadini del territorio
CARMAGNOLA - Ripartono gli incontri tra amministrazione e cittadini
CARMAGNOLA - Ripartono gli incontri tra amministrazione e cittadini
Inizia il nuovo ciclo di incontri per confrontarsi con i cittadini rispetto ai temi del bilancio, delle opere pubbliche e per raccogliere segnalazioni e suggerimenti
RIVALTA - Il sindaco torna alla carica: «Sopprimete il casello di Beinasco»
RIVALTA - Il sindaco torna alla carica: «Sopprimete il casello di Beinasco»
«Continua il silenzio sull'unica misura in grado di migliorare sensibilmente la qualità dell'aria della zona a sud della Provincia di Torino: la chiusura del casello di Beinasco»
ORBASSANO - La Lega: «Basta rom, il Comune sgomberi i campi nomadi»
ORBASSANO - La Lega: «Basta rom, il Comune sgomberi i campi nomadi»
Dopo l'arresto per furto di tre donne, il partito di Salvini chiede al Comune un intervento diretto. «Chiediamo al sindaco un censimento affinché si conosca l'identità di ciascun individuo»
TORINO SUD - Domani sciopero degli autisti Gtt: sospeso il blocco dei veicoli Euro 4 diesel
TORINO SUD - Domani sciopero degli autisti Gtt: sospeso il blocco dei veicoli Euro 4 diesel
Bus fermi dalle 18 alle 22 di venerdì 7 dicembre. Stop ai treni Gtt dalle 17.30 alle 21.30. Lo sciopero potrà avere ripercussioni anche sull'operatività dei Centri di Servizi al Cliente della Gtt
TROFARELLO - Ferrovia Gtt scadente: i sindaci protestano a Torino
TROFARELLO - Ferrovia Gtt scadente: i sindaci protestano a Torino
«I ritardi del servizio - hanno denunciato - sono insostenibili per i viaggiatori, con treni fermi per 57 minuti e passeggeri praticamente sequestrati dentro ai vagoni»
MONCALIERI - Invasione di piccioni: il Comune arruola i falchi per cacciare i pennuti fastidiosi
MONCALIERI - Invasione di piccioni: il Comune arruola i falchi per cacciare i pennuti fastidiosi
Sarà una «battaglia» (ideale) falchi contro piccioni a Moncalieri: il sindaco Paolo Montagna ha varato un'ordinanza per avviare un servizio sperimentale già testato l'anno scorso, sempre per lo stesso problema
RIVALTA - Riconoscimento per l'Eccellenza Artigiana a due imprese cittadine
RIVALTA - Riconoscimento per l
Sono 60 le nuove imprese, 29 del comparto alimentare e 31 del manifatturiero, che possono esporre il marchio «Piemonte Eccellenza Artigiana»”. Su base provinciale, 29 sono di Torino
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore