EMERGENZE - Da dicembre entra in vigore il nuovo sistema di allerta meteo

| Il nuovo sistema ha reso necessaria una integrazione al Piano di emergenza della Città metropolitana, che è stata approvata dal Consiglio provinciale nella seduta del 28 novembre

+ Miei preferiti
EMERGENZE - Da dicembre entra in vigore il nuovo sistema di allerta meteo
Da sabato 1 dicembre, entra in vigore il nuovo sistema di allertamento approvato a fine luglio dalla Regione Piemonte che cambia in modo sostanziale le procedure con cui Città metropolitana, Province e Comuni informano le autorità di protezione civile e la popolazione sui rischi connessi alle criticità meteo e idrogeologiche. Il nuovo sistema ha reso necessaria una integrazione al Piano di emergenza della Città metropolitana, che è stata approvata dal Consiglio provinciale nella seduta del 28 novembre. Cambia così anche per la Città metropolitana l’emissione dei bollettini di allertamento, che saranno conformi  alle nuove regole sia nelle comunicazioni che avvengono verso i Sindaci che verso i cittadini.
 
LE NOVITÀ
Il nuovo sistema di allertamento, pur poggiando in modo sostanziale su quello messo a punto all’inizio degli anni Duemila, è nato dalla necessità di uniformarsi il più possibile a livello nazionale, secondo le direttive del Dipartimento nazionale di protezione civile.
 
Il semaforo
Dal bollettino delle allerte meteoidrologiche emesso ogni giorno alle ore 13 dal Centro funzionale della Regione Piemonte ed elaborato dall’Arpa Piemonte, scompaiono i codici numerici 1 ,2 ,3 sostituiti definitivamente dai colori del semaforo: verde, giallo, arancio, rosso, a indicare il fenomeno atteso sul territorio.
 
La fase operativa
Al livello di criticità subentra l’idea di fase operativa, ovvero quell’insieme di procedure che ogni autorità di protezione civile deve adottare sul proprio territorio in base alla gravità del rischio: si va dal normale controllo all’apertura delle sale operative a più complesse necessità che coinvolgono gli enti sovraordinati.
 
Ogni sindaco però può decidere di “cambiare” la propria fase operativa (per esempio di aprire un Coc anche se il bollettino annuncia allerta gialla) o di passare da una fase di preallarme a una di allarme sulla base di valutazioni che non necessariamente coincidono con quelle del bollettino, ma che vanno nella direzione della tutela delle persone. La fase operativa che ciascun ente stabilisce sulla base delle valutazioni sull’allerta segnalata con il “semaforo” deve essere comunicata agli altri operatori di protezione civile e alla popolazione: anche la Città metropolitana di Torino segnalerà la sua fase operativa, per esempio con la pubblicazione sul canale dedicato del sito web
 
Un unico bollettino per tutte le allerte
Altra novità del bollettino è che vengono unificati il bollettino di allerta meteo-idro e quello nivologico relativo al rischio valanghe, che prima erano mandati separatamente.
Non solo, ma la previsione dei bollettini non si limiterà alle consuete 24 ore, ma proverà a disegnare gli scenari anche per il giorno successivo, in modo da consentire con un certo anticipo di prepararsi a scenari problematici.
Nel bollettino vengono inoltre considerati quei fenomeni estremi e rapidi causati da situazioni non facilmente prevedibili innescati da temporali e venti forti, che possono riguardare solo alcune porzioni del territorio.
Politica
BEINASCO - Mercatone Uno: l'ultima speranza è la cassa integrazione
BEINASCO - Mercatone Uno: l
«Le organizzazioni sindacali stanno seguendo l'evolversi di questa drammatica vicenda ora dopo ora, con il totale coinvolgimento di tutte le lavoratrici e lavoratori», dicono dalla Cgil
MONCALIERI - «Tutta mia la città», così i ragazzi riqualificano il centro urbano
MONCALIERI - «Tutta mia la città», così i ragazzi riqualificano il centro urbano
Il progetto, durante la prossima estate, coinvolgerà ragazze e ragazzi delle Scuole superiori di Moncalieri in un'opera collettiva di riqualificazione urbana
NICHELINO - Gli studenti progettano e riqualificano il cortile della scuola
NICHELINO - Gli studenti progettano e riqualificano il cortile della scuola
Per il progetto Comunit-Azione, circa 85 tra studenti e studentesse delle classi 2A, 3A, 2C e 3C della Scuola media Silvio Pellico di Nichelino hanno deciso di dare nuova vita al cortile
NICHELINO - Può partire la ristrutturazione della Tenenza dei Carabinieri
NICHELINO - Può partire la ristrutturazione della Tenenza dei Carabinieri
La caserma che ospita la Tenenza dei Carabinieri a Nichelino, realizzata a metà degli anni ‘80 e inaugurata nel 1988, necessita di importanti lavori di manutenzione
BEINASCO - Mercatone Uno: per il Movimento 5 Stelle è colpa di Calenda
BEINASCO - Mercatone Uno: per il Movimento 5 Stelle è colpa di Calenda
«La verità – dice la deputata Jessica Costanzo – è che l'errore è stato commesso quando l'allora Ministro Calenda ha deciso di consegnare questa società a una holding»
TRASPORTI - Sciopero dei mezzi pubblici di Torino e provincia venerdì 31 maggio
TRASPORTI - Sciopero dei mezzi pubblici di Torino e provincia venerdì 31 maggio
Lo sciopero potrà avere ripercussioni anche sull'operatività dei Centri di Servizi al Cliente e sui diversi servizi gestiti da GTT, con conseguenti possibili disagi per la clientela
VINOVO - E' stata completata la nuova pista ciclopedonale pubblica
VINOVO - E
Questo nuovo tratto del percorso ciclopedonale di Vinovo permetterà quindi di raggiungere l'infrastruttura per la viabilità esistente su via Stupinigi
MONCALIERI-NICHELINO - Il cibo non si spreca: nelle scuole arriva il doggy bag
MONCALIERI-NICHELINO - Il cibo non si spreca: nelle scuole arriva il doggy bag
Il progetto prevede la distribuzione di 2500 doggy bag ai bambini delle elementari. Si tratta di contenitori in cartone in cui gli studenti potranno riporre alimenti non deperibili
VIRLE - Partono i lavori sulla strada delle frazioni Miglia e Corre
VIRLE - Partono i lavori sulla strada delle frazioni Miglia e Corre
Il sindaco ringrazia gli abitanti della zona per la pazienza: «Un grazie va proprio ai residenti delle frazioni che in questo periodo sopporteranno i disagi connessi al cantiere»
NICHELINO - Il giardino di via Trento intitolato al mitico Valentino Mazzola - FOTO
NICHELINO - Il giardino di via Trento intitolato al mitico Valentino Mazzola - FOTO
La cerimonia si è tenuta in occasione del settantesimo anniversario della tragedia di Superga ed è stato un modo per ricordare in maniera indelebile il capitano degli invincibili
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore