FERROVIA SFM1 - L'assessore Gabusi incontra i sindaci: il passaggio a Trenitalia slitta alla fine del 2020

| Presenti i sindaci e gli assessori dei Comuni di Trofarello, San Benigno Canavese, Castellamonte, Rivarolo, Cuorgnè, Favria, Bosconero, Feletto, Chieri, Alpette, Sparone, Pont Canavese, Volpiano, Bosconero

+ Miei preferiti
FERROVIA SFM1 - Lassessore Gabusi incontra i sindaci: il passaggio a Trenitalia slitta alla fine del 2020
Buone notizie per la travagliata linea ferroviaria del SFM1 Pont-Rivarolo-Chieri dall’incontro odierno dell’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte Marco Gabusi con i rappresentanti dei pendolari e i sindaci dei Comuni che insistono sulla linea. Presenti anche GTT, RFI, l’Agenzia della mobilità piemontese e i consiglieri regionali Mauro Fava e Claudio Leone.
 
«Da oggi i treni tornano a viaggiare ai 70 chilometri all’ora, anziché 50 – ha annunciato l’assessore Gabusi -. Non solo, RFI sta lavorando per potenziare ulteriormente la velocità fino ai 90 all’ora. Si tratta di un progetto su cui la Regione Piemonte ha messo 11 milioni per consentire un sistema di trasporto più rapido e adeguato alle esigenze dei pendolari, soprattutto lavoratori e studenti». Inoltre «tra due settimane - ha sottolineato l’assessore - la stazione di Feletto sarà totalmente operativa. L’innalzamento della velocità e l’utilizzo completo di una stazione porteranno in tempi brevi ad un primo miglioramento del servizio, che ad oggi riconosciamo essere carente».
 
I sindaci e gli assessori dei Comuni di Trofarello, San Benigno Canavese, Castellamonte, Rivarolo, Cuorgnè, Favria, Bosconero, Feletto, Chieri, Alpette, Sparone, Pont Canavese, Volpiano, Bosconero, insieme ai rappresentanti dei pendolari hanno interloquito a lungo con l’assessore, GTT, RFI e Agenzia della mobilità piemontese evidenziando le tematiche più urgenti, dai ritardi alle soppressioni dei treni, dal materiale rotabile ai passaggi a livello, dalla comunicazione alle difficoltà degli utenti. «Le notizie che ho dato oggi – ha commentato l’assessore Gabusi – rappresentano un piccolo miglioramento, ma ci aspettiamo molto di più dal passaggio di gestione a Trenitalia. Un passaggio che volevamo per il 9 dicembre, ma che al momento sembra invece collocarsi alla fine del 2020: in questo anno faremo di tutto per gestire al meglio tutte le situazioni e dare risposte agli utenti. È chiaro che GTT domani non può mettere a posto tutti i treni, ma è importante ricordare che esiste una soluzione infrastrutturale che prevede miglioramenti della linea e la sostituzione del materiale rotabile, come è scritto nel contratto con Trenitalia. Intanto vogliamo gestire questo anno con il massimo impegno per fare insieme un ragionamento che GTT possa avanti in questo periodo».
 
Alle osservazioni dei pendolari rispetto al livello di sicurezza dei treni ai 70 Km/ora e alle richieste di maggior comunicazione, il presidente di GTT Giovanni Foti ha assicurato che il passaggio a 70 all’ora viene fatto in sicurezza e che uno sforzo di comunicazione rispetto agli orari e alle perturbazioni del traffico sarà realizzato. «Le richieste sono legittime. Siamo d’accordo – ha commentato l’assessore Gabusi - che la trasparenza è necessaria anche nei momenti critici, come quello attuale: è meglio dire che un treno non si riesce ad inserire in quell’orario, piuttosto che far fare la roulette agli utenti in stazione tutti i giorni».
 
L’assessore Gabusi ha infine sollecitato tutti gli enti coinvolti a contribuire al miglioramento della situazione: «la linea è attiva e ha molti utenti - ha ricordato -. Il treno è senz’altro il mezzo più comodo per entrare in Torino e non appena il servizio sarà migliorato la linea potrà recuperare i numeri degli utenti che la rendono redditizia. L’obiettivo è di ripristinare al meglio la linea, anche se questo non avverrà immediatamente. Ma tutti devono fare la propria parte».  
Politica
ELEZIONI MONCALIERI - MONTAGNA STRAVINCE LE ELEZIONI AL PRIMO TURNO E SI CONFERMA SINDACO
ELEZIONI MONCALIERI - MONTAGNA STRAVINCE LE ELEZIONI AL PRIMO TURNO E SI CONFERMA SINDACO
Mai in partita gli avversari con Pier Bellagamba alfiere del centrodestra e si è fermato a quota 27% è che già nella tarda mattinata aveva chiamato Montagna per congratularsi per la vittoria. Molto più indietro gli altri candidati sindaci
ELEZIONI - Affluenza al 12% per il referendum. Alle amministrative di Moncalieri ha votato il 15% dei residenti
ELEZIONI - Affluenza al 12% per il referendum. Alle amministrative di Moncalieri ha votato il 15% dei residenti
E' di poco superiore al 12% l'affluenza alle urne in Italia per il referendum confermativo. I dati, relativi alla rilevazione delle 12, sono stati comunicati dal Ministero dell'Interno. Tutti i dati Comune per Comune
REFERENDUM - Seggi aperti domenica e lunedi. Vi si accede solo con la mascherina
REFERENDUM - Seggi aperti domenica e lunedi. Vi si accede solo con la mascherina
Oggi al voto per il referendum confermativo sulla riforma del taglio dei parlamentari. I cittadini sono chiamati a esprimersi sul confermare o meno la riforma che prevede un taglio complessivo di 345 parlamentari
ELEZIONI AMMINISTRATIVE - Moncalieri al voto per il nuovo sindaco
ELEZIONI AMMINISTRATIVE - Moncalieri al voto per il nuovo sindaco
Le elezioni avranno luogo oggi, dalle ore 7.00 alle ore 23.00, e lunedì 21 settembre, dalle ore 7.00 alle ore 15.00. L'eventuale turno di ballottaggio domenica 4 e lunedi 5 ottobre
TORINO - La Regione esce dal lockdown: in 1000 tornano in ufficio
TORINO - La Regione esce dal lockdown: in 1000 tornano in ufficio
La Giunta ritiene infatti che la situazione epidemiologica e la riorganizzazione del personale per l’emergenza consentano di ripopolare gli uffici con 100 tra dirigenti e direttori e 900 tra posizioni operative e alte professionalità
TORINO - In arrivo 1,7 milioni per la mobilità sostenibile
TORINO - In arrivo 1,7 milioni per la mobilità sostenibile
Ad usufruire del contributo regionale saranno tutti i soggetti privati residenti in Piemonte o dipendenti di aziende con una unità locale operativa in Piemonte
SCUOLA - Insegnanti di sostegno: in Piemonte due assegnati su 2800 necessari
SCUOLA - Insegnanti di sostegno: in Piemonte due assegnati su 2800 necessari
Studenti con disabilità: in Piemonte resta critica la situazione della dotazione organica, sia per quanto riguarda il personale docente che il personale ausiliario
SCUOLA E COVID - Il Piemonte vince al Tar contro il Ministro Azzolina: resta in vigore l'ordinanza sulla misurazione della febbre
SCUOLA E COVID - Il Piemonte vince al Tar contro il Ministro Azzolina: resta in vigore l
Il Tar non ha accolto la richiesta del Governo di una sospensiva d’urgenza in via monocratica per l’ordinanza della Regione Piemonte che obbliga gli istituti del territorio a verificare che le famiglie misurino ai figli la febbre a casa
ZONA SUD-OVEST - Assembramenti sui bus: da oggi il rinforzo di pullman per evitare disagi agli studenti
ZONA SUD-OVEST - Assembramenti sui bus: da oggi il rinforzo di pullman per evitare disagi agli studenti
Come ha sottolineato l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte la programmazione oraria era stata fatta in base alle indicazioni pervenute dalle scuole stesse considerandola fin da subito "in progress" e suscettibile di variazioni
LAVORO - Ex Embraco: «Le buone notizie dopo anni di lotte, sofferenze, preoccupazioni»
LAVORO - Ex Embraco: «Le buone notizie dopo anni di lotte, sofferenze, preoccupazioni»
E' la convinzione espressa dal presidente e dall'assessore al Lavoro della Regione Piemonte oltre che dall'arcivescovo di Torino al termine del tavolo con il Ministero per lo Sviluppo economico
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore