FERROVIA SFM1 - L'assessore Gabusi incontra i sindaci: il passaggio a Trenitalia slitta alla fine del 2020

| Presenti i sindaci e gli assessori dei Comuni di Trofarello, San Benigno Canavese, Castellamonte, Rivarolo, Cuorgnè, Favria, Bosconero, Feletto, Chieri, Alpette, Sparone, Pont Canavese, Volpiano, Bosconero

+ Miei preferiti
FERROVIA SFM1 - Lassessore Gabusi incontra i sindaci: il passaggio a Trenitalia slitta alla fine del 2020
Buone notizie per la travagliata linea ferroviaria del SFM1 Pont-Rivarolo-Chieri dall’incontro odierno dell’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte Marco Gabusi con i rappresentanti dei pendolari e i sindaci dei Comuni che insistono sulla linea. Presenti anche GTT, RFI, l’Agenzia della mobilità piemontese e i consiglieri regionali Mauro Fava e Claudio Leone.
 
«Da oggi i treni tornano a viaggiare ai 70 chilometri all’ora, anziché 50 – ha annunciato l’assessore Gabusi -. Non solo, RFI sta lavorando per potenziare ulteriormente la velocità fino ai 90 all’ora. Si tratta di un progetto su cui la Regione Piemonte ha messo 11 milioni per consentire un sistema di trasporto più rapido e adeguato alle esigenze dei pendolari, soprattutto lavoratori e studenti». Inoltre «tra due settimane - ha sottolineato l’assessore - la stazione di Feletto sarà totalmente operativa. L’innalzamento della velocità e l’utilizzo completo di una stazione porteranno in tempi brevi ad un primo miglioramento del servizio, che ad oggi riconosciamo essere carente».
 
I sindaci e gli assessori dei Comuni di Trofarello, San Benigno Canavese, Castellamonte, Rivarolo, Cuorgnè, Favria, Bosconero, Feletto, Chieri, Alpette, Sparone, Pont Canavese, Volpiano, Bosconero, insieme ai rappresentanti dei pendolari hanno interloquito a lungo con l’assessore, GTT, RFI e Agenzia della mobilità piemontese evidenziando le tematiche più urgenti, dai ritardi alle soppressioni dei treni, dal materiale rotabile ai passaggi a livello, dalla comunicazione alle difficoltà degli utenti. «Le notizie che ho dato oggi – ha commentato l’assessore Gabusi – rappresentano un piccolo miglioramento, ma ci aspettiamo molto di più dal passaggio di gestione a Trenitalia. Un passaggio che volevamo per il 9 dicembre, ma che al momento sembra invece collocarsi alla fine del 2020: in questo anno faremo di tutto per gestire al meglio tutte le situazioni e dare risposte agli utenti. È chiaro che GTT domani non può mettere a posto tutti i treni, ma è importante ricordare che esiste una soluzione infrastrutturale che prevede miglioramenti della linea e la sostituzione del materiale rotabile, come è scritto nel contratto con Trenitalia. Intanto vogliamo gestire questo anno con il massimo impegno per fare insieme un ragionamento che GTT possa avanti in questo periodo».
 
Alle osservazioni dei pendolari rispetto al livello di sicurezza dei treni ai 70 Km/ora e alle richieste di maggior comunicazione, il presidente di GTT Giovanni Foti ha assicurato che il passaggio a 70 all’ora viene fatto in sicurezza e che uno sforzo di comunicazione rispetto agli orari e alle perturbazioni del traffico sarà realizzato. «Le richieste sono legittime. Siamo d’accordo – ha commentato l’assessore Gabusi - che la trasparenza è necessaria anche nei momenti critici, come quello attuale: è meglio dire che un treno non si riesce ad inserire in quell’orario, piuttosto che far fare la roulette agli utenti in stazione tutti i giorni».
 
L’assessore Gabusi ha infine sollecitato tutti gli enti coinvolti a contribuire al miglioramento della situazione: «la linea è attiva e ha molti utenti - ha ricordato -. Il treno è senz’altro il mezzo più comodo per entrare in Torino e non appena il servizio sarà migliorato la linea potrà recuperare i numeri degli utenti che la rendono redditizia. L’obiettivo è di ripristinare al meglio la linea, anche se questo non avverrà immediatamente. Ma tutti devono fare la propria parte».  
Politica
TRASPORTI - Sfm1 scontata per annullare gli aumenti dal prossimo gennaio
TRASPORTI - Sfm1 scontata per annullare gli aumenti dal prossimo gennaio
Gtt risponde alla richiesta della Regione Piemonte. Gabusi: «Copertura economica dalle penali per i disservizi. Stiamo disegnando un sistema di scontistica più ampio e più consistente»
MONCALIERI - Giornata provinciale del Ringraziamento con la Coldiretti
MONCALIERI - Giornata provinciale del Ringraziamento con la Coldiretti
Domenica mattina 10 novembre, alla Cavallerizza Reale del Castello, gli agricoltori di Coldiretti Torino celebrano la Giornata provinciale del Ringraziamento
TRASPORTI - Multe a Trenitalia per i disservizi estivi: sanzioni per 5 milionio
TRASPORTI - Multe a Trenitalia per i disservizi estivi: sanzioni per 5 milionio
È quanto risulterebbe dai dati pubblicati sul sito dell'Agenzia della mobilità piemontese relativi ai monitoraggi dei servizi di tutte le linee regionali
ELEZIONI ROMANIA - Per le presidenziali i seggi a Moncalieri, Nichelino e Carmagnola
ELEZIONI ROMANIA - Per le presidenziali i seggi a Moncalieri, Nichelino e Carmagnola
I cittadini romeni che non hanno optato per il voto attraverso corrispondenza possono votare in qualsiasi seggio elettorale organizzato al di fuori del Paese
BEINASCO - Lavori: la Smat cerca 25 nuovi dipendenti nel settore tecnico
BEINASCO - Lavori: la Smat cerca 25 nuovi dipendenti nel settore tecnico
Il termine per la presentazione delle domande, che dovranno pervenire esclusivamente attraverso il form disponibile on-line accedendo alla posizione d’interesse, è il 25 novembre
MONCALIERI - Coldiretti al Castello per conoscere la buona agricoltura e il mercato a km 0
MONCALIERI - Coldiretti al Castello per conoscere la buona agricoltura e il mercato a km 0
Due i convegni proposti: il primo sui cambiamenti climatici, animato e moderato dalla band emergente Eugenio in Via Di Gioia; il secondo sull'agricoltura sociale
RIVALTA - Martedì 8 ottobre la cittadinanza onoraria a don Luigi Ciotti
RIVALTA - Martedì 8 ottobre la cittadinanza onoraria a don Luigi Ciotti
Si tratta di un riconoscimento e di un segno tangibile di stima che Rivalta ha voluto testimoniare a don Ciotti, per il suo impegno e le sue lotte a favore della legalità
TORINO SUD - Raccolta rifiuti: il Covar 14 risponde per le rime alla Teknoservice
TORINO SUD - Raccolta rifiuti: il Covar 14 risponde per le rime alla Teknoservice
«Il consorzio Covar14 non vive affatto in "uno stato di evidente confusione", anzi, è ben cosciente di quali sono le procedure e i provvedimenti che regolano l'assegnazione di un appalto pubblico»
MONCALIERI - Paolo Montagna si ricandida a sindaco: «C'è un lavoro da completare»
MONCALIERI - Paolo Montagna si ricandida a sindaco: «C
Tra i temi fondamentali: salvaguardia dell'ambiente, protezione dell'individuo e del territorio, scuola come diritto al futuro delle nuove generazioni, riqualificazione delle Borgate, diritto alla casa e al lavoro
NICHELINO - Il Comune cerca un'impresa per digitalizzare l'archivio del cimitero
NICHELINO - Il Comune cerca un
La Città di Nichelino promuove un progetto nell'ambito delle “Azioni di politica attiva del lavoro per la realizzazione di Progetti di Pubblica Utilità
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore