MONCALIERI - «Io non rischio»: sabato e domenica in 14 piazze

| Protezione civile, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica comunicheranno ai cittadini sui rischi naturali che interessano il nostro Paese: appuntamento a Moncalieri e Carmagnola

+ Miei preferiti
MONCALIERI - «Io non rischio»: sabato e domenica in 14 piazze
Sabato 13 e domenica 14 ottobre il volontariato di Protezione civile, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica comunicheranno ai cittadini sui rischi naturali che interessano il nostro Paese per diffondere la cultura della prevenzione tramite la nuova edizione di “Io non rischio”.
 
In Piemonte i punti informativi su alluvioni, terremoti e maremoti saranno attivi in 14 piazze:
* in piazza San Carlo a Torino a cura di Croce Verde Torino, Circolo Legambiente Protezione civile Piemonte e l’Unione Nazionale Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali;
* ad Alessandria in Piazzetta della Lega Lombarda, a cura di Associazione Radiantistica CBOM, Associazione Due Fiumi e Gruppo comunale di Protezione civile;
* a Biella presso il centro commerciale “Gli Orsi” a cura del gruppo Comunale di Protezione civile;
* ad Ovada in piazza San Francesco (sabato) e nel Palazzetto dello Sport di Castelletto d’Orba (domenica) a cura della Pubblica Assistenza Croce Verde Ovadese;
* ad Asti in piazza San Secondo (sabato) a cura della locale sezione dell’Associazione Nazionale Alpini;
* a Cuneo (sabato) in piazza Galimberti e Saluzzo (domenica) in corso Italia a cura dei volontari di Psicologi per i Popoli Piemonte e dell’Unione Nazionale Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali;
* a Novara (sabato) in Piazza della Repubblica a cura dell’associazione U.V.E.R.P., Unità Volontaria Emergenza Regionale Piemontese;
* a Verbania (sabato) in piazza Ranzoni a cura dei volontari del Gruppo comunale di Protezione civile;
* a Carmagnola (sabato e domenica) in piazza Sant’Agostino a cura del gruppo Emergenza Radio Carmagnola Volontari Protezione Civile Pegaso;
* a Moncalieri, Frazione Tetti Piatti (sabato e domenica) a cura del Gruppo Trasmissioni Protezione civilealluvione;
* a Giaveno sabato in piazza San Lorenzo e a Sangano domenica in piazza Matta a cura della Croce Rossa di Giaveno.
Aggiornamenti su www.regione.piemonte.it/protezionecivile/ e @ProCivPiemonte
 
“Come sempre in Piemonte il mondo del volontariato di Protezione civile aderisce con impegno e interesse a questa campagna di divulgazione delle buone pratiche per migliorare la resilienza della popolazione – commenta l’assessore regionale alla Protezione civile, Alberto Valmaggia - In questi due giorni emerge la professionalità comunicativa dei volontari, che accompagnano i cittadini in un percosso di conoscenza dei rischi per migliorare l’autotutela, impegno auspicato anche dal nuovo codice di Protezione civile. I volontari sempre impegnati in un ciclo continuo di formazione per rispondere alle emergenze, dimostrando grandi capacità di intervento a livello locale, nazionale ed europeo, si esercitano costantemente, anche, a diffondere la cultura della prevenzione per accrescere la consapevolezza in una cittadinanza attiva”.
 
“Io non rischio”, campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico, è promossa dal Dipartimento della Protezione civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica. L’inserimento del rischio maremoto e del rischio alluvione ha visto il coinvolgimento di Ispra-Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Ogs-Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, AiPo-Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab-Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione idro-geologica. Sul sito ufficiale della campagna è possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto, un maremoto o un’alluvione.
Politica
BRUINO - Striscione di CasaPound: «Vicini ai lavoratori della Nebiolo»
BRUINO - Striscione di CasaPound: «Vicini ai lavoratori della Nebiolo»
Questa notte i militanti di CasaPound hanno affisso uno striscione a Bruino in solidarietà ai lavoratori della Nebiolo, che ha chiuso i battenti lasciando a casa 43 dipendenti
CARMAGNOLA - 1 milione e 700 mila euro per i lavori nelle scuole
CARMAGNOLA - 1 milione e 700 mila euro per i lavori nelle scuole
Cantieri in vista all'asilo ex Sant'Anna, alla scuola secondaria «Primo Levi» e alla materna «Mirò». Previsti ampi disagi per studenti e famiglie
TORINO SUD - Le aziende della manifattura aprono le porte per «Piemonte Fabbriche Aperte»
TORINO SUD - Le aziende della manifattura aprono le porte per «Piemonte Fabbriche Aperte»
Venerdì 26 e sabato 27 ottobre le visite consentiranno in molti casi un'esperienza coinvolgente e immersiva nei processi produttivi della fabbrica intelligente, la cosiddetta «Industria 4.0». Le visite sono gratuite, basta iscriversi
INQUINAMENTO - Da lunedì 15 ottobre via alle limitazioni del traffico in 33 Comuni
INQUINAMENTO - Da lunedì 15 ottobre via alle limitazioni del traffico in 33 Comuni
Lunedì 15 ottobre in 30 Comuni dell’agglomerato metropolitano di Torino e in tre esterni – Carmagnola, Ivrea e Chivasso - partiranno le limitazioni al traffico per i veicoli a motore, con il blocco permanente dalle 0 alle 24 degli Euro 0
PIOSSASCO - 5000 euro per chi avvia un'impresa nel centro storico
PIOSSASCO - 5000 euro per chi avvia un
Il contributo, pensato dal Comune, sarà destinato a cinque soggetti che decideranno di avviare o trasferire la propria attività di impresa nel centro storico
TROFARELLO - Incontro in regione sulla chiusura del punto vendita Supeco
TROFARELLO - Incontro in regione sulla chiusura del punto vendita Supeco
«La Regione – ha dichiarato l'assessora Pentenero – convocherà un tavolo allargato a tutto il gruppo per esaminare la situazione occupazionale nei punti vendita Carrefour»
PIOSSASCO - Tutto il consiglio regionale contro la Teknoservice
PIOSSASCO - Tutto il consiglio regionale contro la Teknoservice
Franco Minutiello è stato licenziato dalla Teknoservice di Piossasco nel marzo 2017. È stato mandato via per "giustificato motivo", perchè ammalato di Parkinson
CARMAGNOLA - Domenica 30 settembre torna «Puliamo il Mondo»
CARMAGNOLA - Domenica 30 settembre torna «Puliamo il Mondo»
Per rimuovere i rifiuti abbandonati dagli spazi pubblici, dalle strade ai parchi e ai canali, con giovani, anziani, amministratori locali, imprese, scuole, uniti da un obiettivo comune
PIOSSASCO - Licenziato perché ha il Parkinson: l'azienda non lo ha ancora riassunto
PIOSSASCO - Licenziato perché ha il Parkinson: l
Torna d'attualità il caso di Franco Minutiello, l'operaio della Teknoservice di Piossasco (che raccoglie i rifiuti anche in Canavese dopo il fallimento del consorzio pubblico Asa) licenziato perchè ha il Parkinson
NICHELINO Cantieri di lavoro in comune per due disoccupati
NICHELINO Cantieri di lavoro in comune per due disoccupati
I candidati dovranno avere almeno 45 anni ed essere iscritti al Centro per lImpiego. Lavoreranno alla riorganizzazione dell'archivio comunale.
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore