LAVORO - La rivolta degli educatori: 800 rischiano il posto in Piemonte

| Nella legge di bilancio del Governo, gli attestati di educatore professionale pre 2005 sono stati riconosciuti alla pari dei diplomi universitari. Quelli dopo no, nonostante i corsi siano identici. Coinvolti in molti dalla cintura sud

+ Miei preferiti
LAVORO - La rivolta degli educatori: 800 rischiano il posto in Piemonte
Gli educatori si ribellano alla legge di bilancio 2019, in cui i diplomi e gli attestati di Educatore Professionale (ottenuti a seguito di corsi regionali o di formazione specifica) sono stati riconosciuti equipollenti fino al 2005 al diploma universitario di educatore socio-sanitario. In questo modo è stato esteso il decreto del Ministro della Salute del 22 giugno 2016, che li riconosceva equipollenti fino al 2000 e di conseguenza possono iscriversi all' albo relativo. Invece, per quelli che hanno frequentato i corsi dopo il 2005 (in tutto e per tutto uguali a quelli antecedenti) dovranno iscriveri ad una lista parallela, ma non all'albo. In pratica senza che la loro esperienza venga, di fatto, riconosciuta.

Ed ecco perchè hanno deciso di far sentire la loro voce. "Una discriminazione in piena regola - spiega Cristina Moletti, educatrice professionale -, i corsi regionali post 2005,  identici per contenuto, durata e piano di studi a quelli pre 2005 non saranno riconosciuti come equipollenti in quanto successivi al 2005. Dovremmo, per la legge, iscriverci entro dicembre 2019 ad una lista speciale dell'albo, che per noi andrebbe benissimo per chi non ha titoli. Gli educatori professionali con corsi regionali  post 2005 hanno almeno 15 anni di lavoro e fino ad oggi riconosciuti come esperti nel loro campo. Dover rientrare in questa lista speciale rappresenta una offesa alla nostra professionalità. Da una prima stima di valutazione con gli organi competenti valutiamo in Piemonte la presenza di circa 800 educatori post 2005. Anni di esperienze e competenze acquisite buttate alle ortiche perché da un lato non vengono riconosciute e dall'altra ci espongono ad una grande fragilità della mobilità lavorativa. Si tratta di Educatori Professionali che operano in scuole, case famiglia, centri psichiatrici, comunità per le dipendenze, case di riposo e tante altre realtà accanto a bambini, adolescenti,  anziani e alle loro famiglie che vedrebbero compromessa la continuità educativa necessaria e garantita fino ad oggi".

Cronaca
ORBASSANO - Manovra azzardata, il pullman frena all'improvviso: un paio di passeggeri feriti
ORBASSANO - Manovra azzardata, il pullman frena all
L'automobilista alla guida della vettura che ha tagliato la strada al pullman Ŕ riuscito a dileguarsi in fretta facendo perdere le proprie tracce mentre il conducente del bus ha chiamato i carabinieri per denunciare l'episodio
MONCALIERI - Scende per consegnare la merce e i ladri gli rubano il camion
MONCALIERI - Scende per consegnare la merce e i ladri gli rubano il camion
╚ successo nella giornata di ieri a Moncalieri, in via Bugatti, di fronte ad un'azienda che si occupa di accessori auto. I delinquenti stavano sicuramente tenendo d'occhio le consegne e hanno agito appena l'autista si Ŕ distratto
MONCALIERI-TORINO - Chiuso fino al 5 maggio il sottopasso Lingotto
MONCALIERI-TORINO - Chiuso fino al 5 maggio il sottopasso Lingotto
Il Comune di Torino informa che fino a domenica 5 maggio, per lavori in corso a cura di TIM, resterÓ chiuso al traffico il sottopasso Lingotto per chi arriva da Moncalieri in direzione corso Giambone
NICHELINO - Maltempo, piove anche dentro gli uffici di palazzo civico
NICHELINO - Maltempo, piove anche dentro gli uffici di palazzo civico
Ieri il personale amministrativo ha dovuto interrompere per qualche ora l'ingresso al pubblico. Secondo gli accertamenti pare sia andato in tilt il sistema che convoglia l'acqua piovana
MONCALIERI - Ladri assaltano villa in collina: svaligiata la cassaforte con oro e armi
MONCALIERI - Ladri assaltano villa in collina: svaligiata la cassaforte con oro e armi
I ladri sono riusciti ad eludere i sistemi di sicurezza e, una volta entrati all'interno della villa, hanno avuto vita facile, agendo praticamente indisturbati. Del caso se ne stanno occupando i carabinieri
PIOBESI - Carabinieri scoprono 500 tonnellate di rifiuti stoccate illecitamente: marito e moglie denunciati - VIDEO
PIOBESI - Carabinieri scoprono 500 tonnellate di rifiuti stoccate illecitamente: marito e moglie denunciati - VIDEO
I militari di Leini e del Noe hanno controllato e perquisito una societÓ che effettua trasporto, stoccaggio, cernita, trattamento e smaltimento di qualsiasi rifiuto industriale sia pericoloso che non pericoloso
BEINASCO - Il 25 aprile l'ultimo saluto all'ex sindaco Giuseppe Massimino
BEINASCO - Il 25 aprile l
L'amministrazione comunale ha allestito la camera ardente presso l'ex chiesa Santa Croce in piazza Alfieri il 24 aprile dalle 15.30 alle 18.30 e il 25 aprile dalle 9 alle 12
NICHELINO - Incendio in un capannone: pronto intervento dei pompieri
NICHELINO - Incendio in un capannone: pronto intervento dei pompieri
Accertamenti in corso da parte della polizia locale. Lo stabile non ha subito danni e non si sono registrati feriti o intossicati
NICHELINO - Minaccia di morte i genitori e la nonna per 200 euro: arrestato
NICHELINO - Minaccia di morte i genitori e la nonna per 200 euro: arrestato
Un ragazzo di 17 anni Ŕ stato arrestato dai carabinieri della tenenza di Nichelino per maltrattamenti in famiglia. L'altro giorno ha messo a soqquadro l'abitazione
MONCALIERI - Presa a pugni in faccia perchŔ rifiuta di avere rapporti sessuali con il marito
MONCALIERI - Presa a pugni in faccia perchŔ rifiuta di avere rapporti sessuali con il marito
L'uomo, giÓ noto alle forze dell'ordine, Ŕ stato arrestato dai carabinieri. In evidente stato di ebbrezza alcolica, ha picchiato la moglie che si era appena rifiutata di avere un rapporto sessuale con lui
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore