LAVORO - La rivolta degli educatori: 800 rischiano il posto in Piemonte

| Nella legge di bilancio del Governo, gli attestati di educatore professionale pre 2005 sono stati riconosciuti alla pari dei diplomi universitari. Quelli dopo no, nonostante i corsi siano identici. Coinvolti in molti dalla cintura sud

+ Miei preferiti
LAVORO - La rivolta degli educatori: 800 rischiano il posto in Piemonte
Gli educatori si ribellano alla legge di bilancio 2019, in cui i diplomi e gli attestati di Educatore Professionale (ottenuti a seguito di corsi regionali o di formazione specifica) sono stati riconosciuti equipollenti fino al 2005 al diploma universitario di educatore socio-sanitario. In questo modo è stato esteso il decreto del Ministro della Salute del 22 giugno 2016, che li riconosceva equipollenti fino al 2000 e di conseguenza possono iscriversi all' albo relativo. Invece, per quelli che hanno frequentato i corsi dopo il 2005 (in tutto e per tutto uguali a quelli antecedenti) dovranno iscriveri ad una lista parallela, ma non all'albo. In pratica senza che la loro esperienza venga, di fatto, riconosciuta.

Ed ecco perchè hanno deciso di far sentire la loro voce. "Una discriminazione in piena regola - spiega Cristina Moletti, educatrice professionale -, i corsi regionali post 2005,  identici per contenuto, durata e piano di studi a quelli pre 2005 non saranno riconosciuti come equipollenti in quanto successivi al 2005. Dovremmo, per la legge, iscriverci entro dicembre 2019 ad una lista speciale dell'albo, che per noi andrebbe benissimo per chi non ha titoli. Gli educatori professionali con corsi regionali  post 2005 hanno almeno 15 anni di lavoro e fino ad oggi riconosciuti come esperti nel loro campo. Dover rientrare in questa lista speciale rappresenta una offesa alla nostra professionalità. Da una prima stima di valutazione con gli organi competenti valutiamo in Piemonte la presenza di circa 800 educatori post 2005. Anni di esperienze e competenze acquisite buttate alle ortiche perché da un lato non vengono riconosciute e dall'altra ci espongono ad una grande fragilità della mobilità lavorativa. Si tratta di Educatori Professionali che operano in scuole, case famiglia, centri psichiatrici, comunità per le dipendenze, case di riposo e tante altre realtà accanto a bambini, adolescenti,  anziani e alle loro famiglie che vedrebbero compromessa la continuità educativa necessaria e garantita fino ad oggi".

Cronaca
RIVALTA - Rotonda di Tetti Francesi: sindaco e cittadini chiedono maggiore sicurezza
RIVALTA - Rotonda di Tetti Francesi: sindaco e cittadini chiedono maggiore sicurezza
E' stata teatro il 23 maggio scorso di un incidente stradale che ha visto coinvolta una giovane ragazza rivaltese di 19 anni all'ottavo mese di gravidanza, investita mentre attraversava la strada.
RIFIUTI - Cambiano i colori dei cassonetti della raccolta differenziata
RIFIUTI - Cambiano i colori dei cassonetti della raccolta differenziata
Per l’indifferenziato sarà ancora grigio, ma più chiaro dell’attuale; carta e cartone da bianco passano a blu; vetro da blu a verde e per la raccolta del verde (sfalci e potature)da verde scuro diventa beige.
RIVALTA - Si distrae alla guida e finisce fuori strada col fidanzato
RIVALTA - Si distrae alla guida e finisce fuori strada col fidanzato
Paura domenica pomeriggio in via Giaveno, nella frazione di Gerbole, quando i carabinieri e i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per un incidente che per fortuna non ha avuto conseguenze gravi
MONCALIERI - Investe una pensionata sulle strisce e l'accompagna in carrozzina in ospedale
MONCALIERI - Investe una pensionata sulle strisce e l
L'incidente è avvenuto nel pomeriggio di sabato in via Santa Croce, a poca distanza dal pronto soccorso. La donna alla guida dell'auto non solo si è fermata a soccorrerla, ma l'ha accudita fino all'arrivo della polizia locale
MONCALIERI - Paolo Montagna si ricandida a sindaco di Moncalieri
MONCALIERI - Paolo Montagna si ricandida a sindaco di Moncalieri
L'annuncio domenica mattina al centro anziani Leimon, durante il convegno organizzato per parlare dei quattro anni di mandato. Campagna elettorale 2020 già lanciata per cercare la conferma
PIOSSASCO - C'è la giunta: l'amministrazione può partire
PIOSSASCO - C
il sindaco Pasquale Giuliano ha deciso i nomi degli assessori: Federica Sanna (vicesindaco), Michele Bechis, Cecilia Tibaldi, Simona Raneri e Luca Abrate. La novità di "presenze permanenti" alle sedute della giunta
CARMAGNOLA - Principio di incendio nella notte all'ex mattatoio
CARMAGNOLA - Principio di incendio nella notte all
La struttura da tempo abbandonata, in via San Francesco Di Sales, è spesso frequentata di notte come rifugio o dai ragazzini in cerca di "divertimenti alternativi". Nella notte qualcuno ha dato fuoco a materassi e vestiti
NICHELINO - Passa col rosso, sperona un Qashqai e scappa: era ubriaco alla guida
NICHELINO - Passa col rosso, sperona un Qashqai e scappa: era ubriaco alla guida
La polizia stradale ha denunciato un 50 enne di Nichelino per fuga e omissione di soccorso. Ritirata la patente, il pirata aveva abbandonato il veicolo a Stupinigi. Aveva un tasso alcolemico tre volte oltre il limite
MONCALIERI/TROFARELLO - Troppa pressione delle tubature ed esplode l'asfalto in via Rigolfo
MONCALIERI/TROFARELLO - Troppa pressione delle tubature ed esplode l
Il fatto è successo tra giovedì e venerdì. Una strada di confine appena riqualificata dal Comune di Moncalieri, i cui sottoservizi sono gestiti da Trofarello. Un tubo si è guastato e la strada è stata chiusa al traffico
NICHELINO - Occupa abusivamente una casa popolare perchè sfrattata
NICHELINO - Occupa abusivamente una casa popolare perchè sfrattata
Ieri pomeriggio una donna, assieme al suo compagno e ai figli ha protestato in Comune per essere stata buttata fuori di casa a seguito di una pesante morosità. Dopo il blitz in municipio ha preso possesso di un alloggio in via Pracavallo 60
Le news di Moncalieri, Nichelino e cintura le trovi su TorinoSud.it
Le notizie di Moncalieri, Nichelino e Torino Sud le trovi su TorinoSud.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: Torino Sud in tempo reale!
TorinoSud è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore